Regione, trasporti Lazio, al via lavori messa in sicurezza ferrovia ex concessa Roma-Viterbo

Sono partiti i cantieri per l’eliminazione di 11 passaggi a livello sulla linea ferroviaria ex concessa Roma-Civita Castellana-Viterbo di proprietà della Regione Lazio e gestita da Atac. I lavori, frutto di un investimento di 9,1 milioni di euro...

Sono partiti i cantieri per l’eliminazione di 11 passaggi a livello sulla linea ferroviaria ex concessa Roma-Civita Castellana-Viterbo di proprietà della Regione Lazio e gestita da Atac. I lavori, frutto di un investimento di 9,1 milioni di euro da parte di Astral, avranno termine entro 15 mesi. La messa in sicurezza della linea ferroviaria riguarda i comuni di Civita Castellana, Fabrica di Roma e Corchiano, dove insistono passaggi a livello a raso, incustoditi e pubblici.

“Con l’avvio dei lavori di eliminazione dei passaggi a livello sulla linea Roma-Civita Castellana-Viterbo manteniamo l’impegno di garantire l’ammodernamento e la messa in sicurezza di una ferrovia a lungo abbandonata e strategica – spiega il Presidente della Regione Nicola Zingaretti - che, partendo dal centro della Capitale, attraversa i quartieri a nord di Roma fino a Civita Castellana e Viterbo. Grazie al nostro lavoro, inoltre, tra le opere strategiche finanziate dal Governo siamo riusciti ad ottenere 154 milioni di euro per il raddoppio Riano-Morlupo e lavori di manutenzione straordinaria su tutta la linea. Insieme al raddoppio Montebello-Riano, già finanziato dalla Regione, stiamo dimostrando che la messa in sicurezza e la modernizzazione della Ferrovia Roma-Viterbo rappresenta una questione nazionale ed una sfida che stiamo vincendo insieme per migliorare la qualità della mobilità dei pendolari e di tutti coloro che preferiscono muoversi con il mezzo pubblico su ferro”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’eliminazione dei passaggi a livello, con sottopassi e cavalcaferrovia, è il primo di una serie di interventi per riqualificare la linea e renderla più sicura, con l'obiettivo di aumentare e migliorare l'offerta e le frequenze per i pendolari", ha dichiarato l’assessore regionale alla Mobilità, Michele Civita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento