Regione, violenza donne: Zingaretti, da regione 11 nuovi centri antiviolenza

“Da Regione contro la violenza sulle donne fatti concreti: da 500mila a 5mln di euro per 11 nuovi centri antiviolenza, assistenza e sostegno”. Lo scrive su Twitter il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

“Da Regione contro la violenza sulle donne fatti concreti: da 500mila a 5mln di euro per 11 nuovi centri antiviolenza, assistenza e sostegno”. Lo scrive su Twitter il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

CIRCULAR ECONOMY: REGIONE LAZIO, AL VIA A BRUXELLES I LAVORI DEL PROGETTO SCREEN

Capofila la regione lazio, con il supporto scientifico dell’università della tuscia

Il 24 novembre hanno preso il via, presso la sede di Bruxelles della Regione Lazio, i lavori del progetto Screen, Synergic Circular Economy Across European Regions, finalizzato allo sviluppo di un quadro di riferimento europeo per sostenere la transizione verso l’economia circolare, grazie allo sviluppo di modelli di business eco-innovativi. Il progetto, coordinato dalla Regione Lazio e supportato scientificamente dall’Università degli Studi della Tuscia, è stato presentato dall’assessore regionale allo Sviluppo Economico e Attività Produttive, Guido Fabiani, che ha sottolineato “l’importanza e i possibili vantaggi derivanti dall’integrazione delle diverse specializzazioni produttive presenti nelle diverse regioni europee per poter costruire una catena del valore rispettosa dell’ambiente, che contribuisca alla creazione di servizi che salvaguardino la circolarità, la resilienza dei processi di produzione e più in generale dell’intera economia regionale ed europea”.

Hanno preso parte alla giornata di lancio, nella sua parte pubblica, le Direzioni Generali della Commissione Europea per la Ricerca e Innovazione (DG RTD), per l’Ambiente (DG ENV) e per le Politiche Regionali (DG Regio), che hanno evidenziato la prospettiva europea sul tema della circular economy nei rispettivi ambiti. È inoltre intervenuta Françoise Bonnet, segretaria generale di Acr+, associazione delle città e delle Regioni europee per il riciclaggio e la gestione sostenibile delle risorse naturali, Carmen Mena Abela, caposettore dell’Agenzia Esecutiva per le Piccole e Medie imprese (Easme) della Commissione Europea, e il project adviser Keti Medarova-Bergstrom.

Il compito di trarre le conclusioni dell’incontro pubblico “Kick Off meeting” è stato affidato al prof. Alessandro Ruggieri, rettore dell’Università degli Studi della Tuscia, che ha espresso la necessità di “arrivare in tempi brevi a ottenere un modello di riferimento condiviso per sostenere la crescita dell'economia circolare. Lo sviluppo economico dell’area euro può sfruttare le specializzazioni produttive presenti nelle diverse regioni per poter costruire una catena del valore rispettosa dell’ambiente, che contribuisca alla creazione di servizi che salvaguardino la circolarità, la resilienza dei processi di produzione e più in generale dell’intera economia”.

I lavori sono proseguiti anche la mattina del 25 novembre con una serie di incontri di natura tecnica tra i 12 partner partecipanti al progetto (Regione Lazio, Università degli Studi della Tuscia, Regione Lombardia, Comunidad Foral de Navarra – Gobierno de Navarra, Comissao de Coordenacao e Desenvolvimento Regional do Centro, Wojewodztwo Lodzkie, Kriti, Nexa - Agence Regionale de Developpement d'investissement et d'innovation, Knowledge transfer Network Limited, Limburg Province, Provincie Fryslan, Pirkanmaan Liitto) finalizzati a delineare una strategia di sviluppo condivisa delle attività da porre in essere all’interno del progetto.

PALUMBO (PD) CON RAGGI DIRIGENTE INQUISITA È DELEGATA A STADIO ROMA, LA REVOCA ANCHE LÌ?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Come al solito la Raggi fa finta che tutto intorno succedano cose a sua insaputa, come se non fosse lei il sindaco di questa città. Prendiamo ad esempio la Crisostomi, la dirigente del Campidoglio indagata per corruzione e che ora, per conto del sindaco, segue anche la partita dei finanziamenti pubblici del Campidoglio. La Raggi sostiene di non saperne nulla e di essersela trovata lì. Ma sempre da Crisostomi è da ottobre la Responsabile unica per il Comune di Roma all'interno della Conferenza dei servizi che dovrà decidere sulla realizzazione dello Stadio della Roma, forse l'investimento più importante nella Capitale in questo memento, 5 Stelle e Berdini permettendo. Ebbene, la Conferenza è iniziata a ottobre, e quindi per quella nomina la Raggi non può dire di non saperne nulla. Fermo restando la presunzione di innocenza, che deve valere per tutti, a cominciare dalla dirigente comunale, chiediamo alla Raggi: revocherà la Crisostomi anche dalla conferenza dei servizi per lo Stadio? E soprattutto, vuole per una volta prendersi le proprie responsabilità senza scaricare sempre tutto contro chi c'è stato prima di lei? Insomma, Virginia Raggi, quando inizierai a fare il sindaco per davvero?” Lo afferma il consigliere comunale del Pd, Marco Palumbo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento