menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione, Zingaretti, lazio invitato a conferenza Parigi porteremo altra idea sviluppo

"Il Lazio invitato a intervenire alla conferenza COP21 sul clima. Il 10 dicembre porteremo a Parigi un'altra idea di sviluppo". Lo scrive su twitter il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

"Il Lazio invitato a intervenire alla conferenza COP21 sul clima. Il 10 dicembre porteremo a Parigi un'altra idea di sviluppo". Lo scrive su twitter il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

SANITA'; REGIONE LAZIO: PARTE NUOVA RETE PER TERAPIA DEL DOLORE, ATTIVI 2 CENTRI DI RIFERIMENTO E 21 AMBULATORI

Due centri di riferimento (Hub) e ventuno ambulatori (Spoke) distribuiti in modo omogeneo su tutto il territorio regionale. E' questa l'articolazione funzionale della nuova rete regionale per la terapia del dolore prevista dal decreto firmato ieri dal Presidente Nicola Zingaretti. Il documento riorganizza la rete dei servizi e delle competenze che fanno parte della rete assistenziale.

Gli Hub sono stati individuati presso il Policlinico Umberto I e il Policlinico Tor Vergata, nel rispetto del fabbisogno di un centro ogni 2.500.000 abitanti. L'Umberto I sarà punto di riferimento per 11 centri: 6 nel Comune di Roma (S. Giovanni Addolorata, Nuovo Regina Margherita, S. Camillo, Grassi di Ostia, Fiumicino, S. Filippo Neri e S. Andrea) e 4 nelle province: ospedale di Civitavecchia, Belcolle di Viterbo, De Lellis di Rieti, Goretti di Latina e l'ambulatorio del Distretto territoriale di Gaeta.

Tor Vergata invece sarà punto di supporto per 4 centri romani: quello del Pertini, del S. Eugenio, del Presidio integrato S. Caterina della Rosa e dell'Ifo; 6 della provincia: ospedali di Colleferro, di Tivoli, Anzio-Nettuno, Genzano Frosinone e Sora.

I centri degli Ospedali Pertini di Roma, Grassi di Ostia, San Paolo di Civitavecchia, Santa Maria Goretti di Latina, Santissima Trinità di Sora e F. Spaziani di Frosinone, dovranno essere maggiormente qualificati sia in termini strutturali che organizzativi al fine di assicurare una risposta assistenziale alle aree territoriali di competenza. Considerate le loro caratteristiche e l'esperienza accumulata in questi anni, i centri del San Giovanni-Addolorata e l'A.O. Sant'Andrea sono riconosciuti come centri di riferimento della rete per la tecnica di neuromodulazione, l'IRCCS I.F.O. ed il S. Filippo Neri per le tecniche invasive su pazienti oncologici e il centro S. Caterina della Rosa e l'A.O. San Camillo per le tecniche invasive su pazienti non oncologici. La Rete per la terapia del dolore si avvale di una Struttura di coordinamento regionale, istituita presso la Direzione Salute. In base ad una recente ricerca condotta in Europa, l'Italia si colloca ai primi posti con una prevalenza di pazienti con dolore cronico del 26%, dopo la Norvegia (30%) e la Polonia (27%).

"L'obiettivo è quello di garantire a tutte le persone con patologie oncologiche e a tutti i pazienti portatori di una patologia di dolore cronico, la continuità assistenziale in tutte le fasi delle malattia - spiega il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti - in questo percorso coinvolgeremo a breve i medici di medicina generale per la definizione dei percorsi che assicurino la presa in carico. La rete è articolata in maniera tale da garantire l'accesso alle cure in modo identico in tutte le aree regionali e nelle strutture in grado di fornire prestazioni appropriate. Anche questo è un nuovo tassello della sanità che stiamo costruendo nel Lazio: una sanità di qualità e più vicina ai reali bisogni di cittadini".

CINEMA; RAVERA: BANDO OLTRE 14 MLN DIMOSTRA CENTRALITA' AUDIOVISIVO

E' online il bando "Produzione cinematografica e audiovisiva" attraverso il quale la Giunta Zingaretti mette a disposizione 14 milioni e 250 mila euro per la sovvenzione alla produzione di opere cinematografiche e audiovisive da realizzare in tutto o in parte sul territorio laziale.

Le domande dovranno essere presentate entro e non oltre il 31 dicembre 2015.

Possono partecipare le imprese individuali o familiari che esercitano in modo esclusivo o prevalente l'attività di produzione di opere cinematografiche e/o audiovisive; le società di persone o di capitali che, tra le attività che costituiscono l'oggetto sociale, esercitano in modo esclusivo o prevalente l'attività di produzione di opere cinematografiche o audiovisive.

"Con questo bando - spiega l'assessore alla Cultura e Politiche giovanili, Lidia Ravera - che mette a disposizione degli operatori del settore audiovisivo oltre 14 milioni di euro, intendiamo incoraggiare sostenere e promuovere l'avventura comune nella produzione cinematografica, che ha il duplice scopo di valorizzare il nostro cinema e il nostro territorio".

"Questo fondo - continua Ravera - unito a quello di 10 milioni che è stato confermato, danno la misura di quanto la Regione Lazio, a cominciare dal presidente Zingaretti, creda davvero nella centralità dell'industria audiovisiva, sia come volano economico che come forte fattore di crescita identitaria e artistica".

Le domande devono pervenire alla Regione Lazio esclusivamente attraverso l'utilizzo dell'apposita piattaforma applicativa informatica, all'indirizzo https://www.regione.lazio.it/cineproduzione, dove è consultabile tutta la documentazione utile per la presentazione delle domande stesse.

ROMA, IL PRESIDENTE ZINGARETTI E L'ASSESSORE RICCI PRESENTANO IL PSR 2014-2020

Ore 11.15 - Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e l'assessore regionale all'Agricoltura, Caccia e Pesca, Sonia Ricci presentano il Programma di Sviluppo Rurale del Lazio 2014/2020. L'evento si svolge presso l'Auditorium Antonianum in Viale Manzoni 1 a Roma. .

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento