Sabato, 13 Luglio 2024
Politica

Siglato un accordo tra Salvini e Rocca. Arrivano 43,9 milioni di euro per le case popolari del Lazio

Tre mesi fa c'erano già tutte le delibere, oggi il leader leghista e il governatore di Fratelli d'Italia siglano ufficialmente un patto per la rigenerazione del patrimonio immobiliare pubblico

A tre mesi dalla pubblicazione dello schema d'accordo, la partnership tra Matteo Salvini e Francesco Rocca diventa realtà e viene sancita con un accordo di programma di cui beneficiano le case popolari di Roma e del Lazio. Si tratta di rigenerazione e costruzione di nuovi alloggi, grazie a circa 54 milioni di euro in più nelle casse della Pisana. 

Dal Governo 43,9 milioni di euro alla Regione Lazio

Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, guidato dal leader leghista, verserà nelle casse della Regione Lazio 43,9 milioni di euro. A sua volta, la giunta di centrodestra a trazione Fratelli d'Italia ne metterà altri 10, pescandoli tra risparmi e risorse inutilizzate negli anni passati. E così le oltre 47mila case popolari di proprietà verranno rigenerate, ma non solo. Intorno all'abitare si svilupperanno progetti di  promozione sociale, ripristino del tessuto urbano, manutenzione straordinaria. 

Recupero immobili inutilizzati e social housing

Obiettivo dell'accordo di programma è anche quello di recuperare il patrimonio pubblico e privato attualmente non utilizzato, oppure utilizzato meno del dovuto. L'assessorato alla casa del Lazio, inoltre, vuole rilanciare l'edilizia sociale (come già annunciato alcune settimane fa), con interventi che si rivolgano a famiglie che si trovano nella cosiddetta "zona grigia": non abbastanza in crisi per chiedere un alloggio pubblico, ma nemmeno sufficientemente benestanti per accedere ad un mutuo. 

A Roma ci sono oltre 18mila persone che chiedono una casa popolare al Comune. Mille i nuclei più fragili

Le modalità di erogazione del finanziamento

Come spiegavamo il 20 marzo, di tutte queste risorse oltre 30 milioni verranno trasferite alla Regione Lazio su un conto corrente vincolato. Il 45% della cifra arriverà a seguito di una dichiarazione della Regione sullo stato d'avanzamento degli interventi ammessi a finanziamento. In sostanza Rocca&Co. dovranno dimostrare di aver liquidato almeno il 30% delle risorse ai beneficiari stabiliti dall'accordo di programma siglato col MIT. Un altro 45% dopo che le liquidazioni saranno arrivate al 60%, la parte finale del 10%, quindi gli ultimi 3 milioni di euro quando l'avanzamento certificato sarà pari al 90%. 

Ciacciarelli: "Pronta e risolutiva soluzione"

"La sottoscrizione dell’accordo tra la Regione Lazio e MIT - commenta l'assessore regionale Pasquale Ciacciarelli - per avviare programmi innovativi di rigenerazione urbana, recupero e riqualificazione del patrimonio abitativo pubblico e sociale costituisce un importante traguardo, frutto della costante interlocuzione istituzionale intrapresa nel corso di questi mesi tra la direzione urbanistica della Regione Lazio ed il MIT, con l’obiettivo di dare una pronta e risolutiva soluzione al fabbisogno abitativo primario dei nuclei familiari con capacità economica insufficiente a sostenere un mutuo o un canone di locazione sul mercato abitativo". 

I condomini Ater della provincia di Roma si rifanno il look

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siglato un accordo tra Salvini e Rocca. Arrivano 43,9 milioni di euro per le case popolari del Lazio
FrosinoneToday è in caricamento