Rocca d'Arce, 80 euro per richiedere un documento al comune. La denuncia di un cittadino

Polemica sull'accesso alle planimetrie del trasporto scolastico che dovrebbero essere pubblicate sul sito del comune ma che in realtà risulterebbero come un atto amministrativo

Le planimetrie del trasporto scolastico devono essere pubblicate sul sito istituzionale del comune nella sezione Amministrazione Trasparenza, sono documenti accessibili o sono atti per cui va fatta una richiesta specifica per venirne in possesso? A sollevare la questione è Giuliano Grimaldi cittadino del comune di Rocca d'Arce che si è trovato a fare i conti con la macchina burocratica amministrativa del proprio comune.

La storia

Tutto ha inizio lo scorso ottobre quando il signor Grimaldi, non vedendone la pubblicazione sul portale del comune, ha inviato la richiesta di "accesso civico semplice" all'ufficio competente. A distanza di un mese e dopo un'ulteriore sollecitazione per la risposta, dal comune di Rocca d'Arce gli giunge la comunicazione indicando come procedere per effettuare un "accesso agli atti". 

Accesso civico o accesso agli atti?

 "Ho fatto richiesta per avere pubblicati dei documenti secondo il Decreto Legislativo 33/2013 e s.m.i. - spiega il signor Grimaldi - ma il responsabile ufficio tecnico e quello degli Affari generali, trattano la cosa come una normale richiesta accesso atti amministrativi Legge 241/90, addirittura il segretario Comunale, Antonio Salvati, telefonicamente riesce ad affermare che sono “atti” quindi sono in comune. Nonostante l’accesso civico preveda che il rilascio di dati o documenti in formato elettronico o cartaceo è gratuito, salvo il rimborso del costo effettivamente sostenuto e documentato dall'amministrazione per la riproduzione su supporti materiali mi hanno chiesto 80 euro per “diritti di accesso” continuando ad ignorare la mia richiesta ma senza fornire alcuna spiegazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ennesimo tentativo andato a vuoto

Il richiedente si è quindi rivolto direttamente al responsabile Trasparenza e Anticorruzione del comune di Rocca d'Arce e per conoscenza al sindaco dello stesso, richiedendo un suo intervento "affinché la documentazione in argomento sia integralmente pubblicata sul sito istituzionale del comune". Ma anche in questo caso nulla di fatto. "Nei prossimi giorni, - continua Grimaldi - mi rivolgerò alle autorità competenti per denunciare quanto accaduto  e provvederò di nuovo ad inoltrare la richiesta, sperando di essere più fortunato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento