Ideal Standard, fissato per il 12 gennaio l'incontro per salvare la dignità ed i sogni di 316 dipendenti

Fra due settimane si scoprirà il destino di Antonio, Franco, Domenico, Paolo, Giancarlo, Alessandro...

I lavoratori della Ideal Standard scopriranno le sorti del loro futuro probabilmente il prossimo 12 gennaio, giorno in cui è stato stabilito l'incontro presso il Ministero dello Sviluppo Economico a Roma. Fra due settimane esatte si discuterà delle criticità relative al caso dello stabilimento di Roccasecca. Sulla notizia dell'incontro sono intevenuti il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il consigliere regionale di Forza Italia, Mario Abbruzzese e la consigliera regionale del gruppo Insieme per il Lazio, Daniela Bianchi.

Una buona notizia

Così ha commentato il governatore Zingaretti: "è stato utile tenere alta l’attenzione e ringrazio il Ministro Calenda per la determinazione con la quale ha seguito il caso. La Regione Lazio anche questa volta sarà presente per combattere al fianco dei lavoratori l’inspiegabile trasferimento di uno stabilimento che registra utili ed è in attivo. Una decisione sbagliata dell’azienda con cui non si colpisce solo la comunità di Roccasecca, ma tutta la regione, per questo saremo sempre in prima linea a difesa dei lavoratori”.

Mobilitazione di tutto il territorio

Per Abbruzzese si tratta di una circostanza positiva ma "occorre per quel giorno una mobilitazione generale di tutto il territorio. Dobbiamo far capire in ogni modo che un'azienda non può chiudere uno stabilimento dalla sera alla mattina facendo perdere il posto di lavoro a centinaia di persone. I lavoratori devono essere tutelati, poi vengono le esigenze produttive aziendali".

Un impegno concreto per i lavoratori

Per la Bianchi "è il primo risultato concreto dell’impegno della Regione Lazio per i 316 lavoratori della Ideal Standard di Roccasecca. Finalmente, insieme ai Sindacati, la Regione potrà confrontarsi con la proprietà e valutare tutte le azioni per salvare il sito produttivo di Roccasecca. Con il sostegno del Presidente Zingaretti, non abbassiamo la guardia e continuiamo la battaglia per mantenere attivo un sito produttivo in buona salute e capace di competere a livello internazionale. La proprietà deve capire che questa volta c’è un intero territorio con cui confrontarsi e che ha una responsabilità sociale nei confronti di chi in questi anni ha dato tutto se stesso per permettere all'azienda di avere importanti utili".

Si tenta ogni strada

Nel frattempo i lavoratori dello stabilimento cercano di sensibilizzare quanto più possibile l'opinione pubblica anche attraverso il web dove in questi giorni sono apparse tantissime foto dei dipendenti con in mano un cartello con la scritta "STO PERDENDO IL MIO LAVORO INGIUSTAMENTE. STANNO RUBANDO LA MIA DIGNITA', IL MIO FUTURO, I MIEI SOGNI". Ognuno di loro ha messo la propria faccia, specificando il nome, l'età e gli anni di servizio perchè forse sentir parlare di numeri senza dare loro un volto non fa ben capire quanto grave sia la situazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, 147 nuovi casi in provincia di Frosinone. Positivo anche un dipendente comunale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento