Roma, la cittadina di Civita di Bagnoreggio inserita nella lista per il riconoscimento a patrimonio dell’Unesco

Appena dopo una anno che si era dato il via, Civita di Bagnoregio è  stata iscritta nella 'tentative list', prima condizione dell'iter verso la candidatura a patrimonio Unesco.

FullSizeRender-10

Appena dopo una anno che si era dato il via, Civita di Bagnoregio è stata iscritta nella 'tentative list', prima condizione dell'iter verso la candidatura a patrimonio Unesco.

FullSizeRender (1)

Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha presentato questa mattina le iniziative a sostegno dell'iter per la candidatura. Presenti il presidente della Commissione nazionale Unesco, Franco Bernabé, il sindaco di Bagnoregio, Francesco Bigiotti, e il presidente dell'associazione Civita, Gianni Letta. L'occasione dell'incontro é stata l'illustrazione della risposta data dalla Rappresentanza permanente dell'Italia presso l'Unesco che ha deciso di iscrivere Civita di Bagnoregio e il suo "Paesaggio Culturale" nella Lista Propositiva Italiana nell'ambito della Convenzione sul patrimonio mondiale, prima condizione di un ancora lungo iter verso la candidatura. "Il presidente della commissione Unesco non può avere figli e figliastri - ha detto Bernabe' - ma e' importante essere qui per la straordinarietà del luogo che porta a condividere la passione per questa iscrizione nella lista.? Civita é uscita dal cono d'ombra che per un certo periodo l'ha paralizzata. E' un unicum, inserito nel contesto della Tuscia storica" ed ha precisato, che sarebbe stato meglio presentare un territorio di tutta la tuiscia comprendente le due Regione per avere più forza” "Trent'anni fa - ha ricordato Letta - arrivammo lassù e in dieci persone decidemmo di lanciare un progetto e lì nacque l'associazione Civita. Oggi come allora, innamorati di quel paesaggio, ci raduniamo attorno al borgo e ci auguriamo ogni successo".? Nel corso della primavera 2015 il Presidente della Regione Lazio si e' fatto promotore dell'appello per la "Salvezza di Civita di Bagnoregio e della Valle dei Calanchi", appello che ha ricevuto in breve tempo il sostegno di 151 esponenti del mondo della cultura e quasi 40mila cittadini, che hanno sostenuto una lunga sottoscrizione. Per Civita di Bagnoregio si profila quindi l'occasione di diventare simbolo della bellezza, della rinascita e del riscatto del paesaggio italiano nel nome di tutti gli antichi borghi storici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento