menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma-Latina: soddisfatti su modifiche accolte da ANAC ora tutto regolare e si andrà avant

Siamo davvero soddisfatti perché, dopo le richieste dell'Anac, le modifiche apportate alle procedure di gara da parte della Regione Lazio sono state accolte positivamente dalla stessa Autorità anticorruzione. 

Siamo davvero soddisfatti perché, dopo le richieste dell'Anac, le modifiche apportate alle procedure di gara da parte della Regione Lazio sono state accolte positivamente dalla stessa Autorità anticorruzione.

La gara, peraltro indetta da precedenti amministrazioni, ora è salva ed è regolare. Adesso la Roma Latina andrà avanti" Lo dichiara in un nota l'assessore regionale all'Ambiente e Infrastrutture, Fabio Refrigeri

AVENALI, LAZIO E UMBRIA INSIEME: STRATEGICO LAVORO IN RETE PER SVILUPPO DEL TERRITORIO E MIGLIORARE QUALITÀ DEI SERVIZI

Il protocollo firmato oggi dai Presidenti delle Regioni Lazio e Umbria è un atto strategico per la politica e per i cittadini di queste regioni. Importantissima l'azione sulla sanità per dare servizi migliori e più equilibrati sui nostri territori, fondamentale l'intesa per il rilancio del turismo e dell'economia puntando sul territorio e sulle sue eccellenze come storia, paesaggio, natura e parchi, piccoli borghi, enogastronomia, antichi collegamenti viari che si coniugano alla perfezione tra di loro." Commenta così Cristiana Avenali, Consigliera del gruppo Per il Lazio, il Protocollo con l'Umbria per i servizi integrati in tema di turismo e sanità, siglato oggi dai governatori Zingaretti e Marini.

"In particolare - spiega la Consigliera - avere una visione unitaria di valorizzazione della "Via dell'Acqua" costituita dalla Valle del Tevere rappresenta veramente l'unica possibilità per rilanciare un ecosistema bellissimo e complesso da proteggere ma anche da potenziare e sviluppare. Non possiamo pensare infatti di fare interventi di contrasto al rischio idrogeologico, per prevenire le alluvioni, confinandoli nel Lazio senza tener presente quello che succede a monte. Così come azioni integrate trovano più facilmente fonti di finanziamento europee per la loro realizzazione, che possono incrementare quelle a disposizione con i fondi strutturali."

"La gestione integrata del Tevere, dal punto di vista turistico ma anche idrogeologico e naturalistico, è l'oggetto di un protocollo d'intesa al quale sto lavorando con l'Assessore Refrigeri, da sottoscrivere con le 5 Regioni interessate dal corso del fiume, a cominciare dall'Umbria e dalla Toscana, e l'accordo firmato oggi è il presupposto necessario.

Anche la proposta di legge regionale (n. 160/2014) che ho presentato per l'istituzione di un Parco Interreggionale del Fiume Tevere ha lo stesso obiettivo."

Conclude Avenali: "Con questa intuizione sull' integrazione delle politiche tra più Regioni il Presidente Zingaretti conferma ancora una volta con i fatti, la validità della politica innovativa che sta portando avanti per rilanciare la Regione Lazio."

LAZIO. CONSIGLIO CONVOCATO PER MERCOLEDI' 14 E 21 GENNAIO

Il presidente Daniele Leodori ha convocato il Consiglio regionale del Lazio alle ore 11 di mercoledì 14 gennaio, come stabilito ieri dalla Conferenza dei presidenti dei gruppi consiliari. I lavori proseguiranno poi mercoledì 21 gennaio 2015, sempre alle ore 11.

L'ordine dei lavori prevede al primo punto la nomina dei revisori dei conti della Regione: i membri del Collegio saranno estratti a sorte tra gli iscritti all'elenco di cui all'articolo 31 della legge regionale n. 4 del 2013. A seguire, altri sei punti all'ordine del giorno, tre proposte di legge e tre proposte di deliberazione consiliare. In entrambe le sedute la prima ora sarà dedicata al 'Question time'.

Proposte di legge regionale:

PL n. 60, primi firmatari i consiglieri Piero Petrassi (Cd), Gian Paolo Manzella e Daniela Bianchi (Per il Lazio), Daniele Sabatini (Ncd), Silvana Denicolò e Gaia Pernarella (M5s). Il provvedimento riguarda la partecipazione della Regione alla formazione degli atti e delle politiche dell'Unione europea; l'adeguamento dell'ordinamento regionale agli obblighi derivanti dall'appartenenza all'Ue; l'esercizio dei poteri della Regione derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Ue; la promozione e la conoscenza delle politiche e delle attività dell'Ue presso i cittadini, gli enti locali e gli altri soggetti pubblici e privati.

PL n. 172, Testo unico sull'Artigianato, di iniziativa della Giunta regionale.

PL n. 183, Riforma del sistema educativo di istruzione e formazione professionale della Regione Lazio, di iniziativa della Giunta regionale.

Proposte di deliberazione consiliare:

PDC n. 21 "Regolamento per il trattamento dei dati sensibili e giudiziari del Consiglio regionale del Lazio", a firma del presidente del Consiglio regionale, Daniele Leodori. Si tratta di un testo condiviso con gli altri consigli regionali, attraverso la Conferenza dei presidenti, che ha già acquisito il parere tecnico del Garante della Privacy.

PDC n. 28, sempre a firma di Leodori, intende integrare la composizione della Consulta femminile regionale per le pari opportunità con l'aggiunta dell'associazione Eudif.

PDC n. 11, di iniziativa della Giunta regionale, riguarda l'approvazione del Piano della Riserva naturale della Valle dei Casali, sita fra l'XI e il XII Municipio di Roma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento