Roma, Pivetti, “mi impegnero’ per la capitale” De Lillo “+ roma lontana dalle litigiosità’ con le altre realta’”

Sono partiti gli incontri di “+ Roma”, ossia il cantiere per le proposte. I promotori dell’associazione, Irene Pivetti e Stefano De Lillo, hanno dato il via al tour cittadino con alcune delle categorie produttive, gli ordini professionali e le...

Irene Pivetti

Sono partiti gli incontri di “+ Roma”, ossia il cantiere per le proposte. I promotori dell’associazione, Irene Pivetti e Stefano De Lillo, hanno dato il via al tour cittadino con alcune delle categorie produttive, gli ordini professionali e le associazioni operanti sul territorio della capitale. Come preannunciato “+ Roma” si prefigge di fare da ponte tra diverse realtà significative e le stesse associazioni che le rappresentano riunendo e amplificando la voce delle molteplici identità culturali.

Il primo incontro è stato con l’associazione Confarca (Associazione delle autoscuole riunite e dei consulenti automobilistici) e il presidente nazionale Paolo Colangelo per ascoltare le proposte in materia di sicurezza stradale e mobilità. «Due i progetti che vogliamo portare avanti: un corso itinerante, nelle scuole della capitale, che sensibilizzi i giovani fin dalle elementari sull’importanza della sicurezza stradale; una campagna di integrazione per i cittadini stranieri residenti nella nostra città che non hanno la patente e che attraverso mediatori culturali riusciranno più facilmente a imparare segnaletica stradale e norme di legge - ha detto Colangelo –. Pivetti e De Lillo si sono dimostrati molto recettivi e hanno assicurato il loro personale impegno su entrambi i progetti». Anche se i numeri sono in netto calo, a oggi nella Capitale si contano all’anno circa 30 mila feriti tra più e meno gravi prodotti in incidenti stradali. Tra questi circa 2.000 i decessi.

Irene Pivetti in questa sua prima uscita pubblica sotto il simbolo di “+ Roma” ha asserito: «Mi impegnerò per Roma a tutto campo. Questo è stato il primo di una lunga serie di incontri per innescare il nuovo rinascimento della città».

Per Stefano De Lillo invece: «Il contributo necessario a Roma dev’essere propositivo e lontano dalle litigiosità. La nostra associazione si caratterizzerà già con le prime tappe del percorso intrapreso: dalle parole alle proposte e dalle proposte ai fatti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento