menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma, San Camillo: polemica pretestuosa, terapia intensiva pronta. Come già dichiarato reparto apre dopo assunzione personale

In riferimento ad alcune dichiarazioni di consiglieri regionali di opposizione e di sindacati, si ribadisce, così come già chiaramente spiegato nel corso della Conferenza Stampa dello scorso 3 dicembre, che il reparto di Terapia Intensiva...

In riferimento ad alcune dichiarazioni di consiglieri regionali di opposizione e di sindacati, si ribadisce, così come già chiaramente spiegato nel corso della Conferenza Stampa dello scorso 3 dicembre, che il reparto di Terapia Intensiva dell'Ospedale S. Camillo, sarà operativo con l'assunzione già autorizzata dalla Regione Lazio di medici anestesisti (circa 20) e di infermieri (circa 60), per cui sono in corso le procedure di reclutamento secondo le norme vigenti. Si tratta, quindi, di una polemica pretestuosa: il reparto è pronto e si stanno effettuando assunzioni a norma di legge, come da anni non avveniva.

In particolare, la procedura di reclutamento per il personale infermieristico è effettuata dall'Azienda Ospedaliera S. Andrea, individuata come capofila. Le prove preselettive sono state effettuate il 9 ed il 10 Dicembre e circa 520 candidati sosterranno le prove orali a metà Gennaio.

Inoltre, la procedura di reclutamento per gli anestesisti è effettuata dall'Azienda Policlinico di Tor Vergata, individuata come capofila, ed i candidati, circa 150, sosterranno le prove di colloquio nelle prime settimane di Gennaio.

Le opere edili ed impiantistiche della nuova struttura che accoglie gli ulteriori 20 posti letto di Rianimazione all'Ospedale S. Camillo, inaugurata dal Presidente Zingaretti il 3 Dicembre scorso sono, come già ribadito, terminate e in questi giorni sono in corso le ultime attività propedeutiche all'attivazione, tra cui il collaudo della parte tecnica ed impiantistica, quest'ultimo particolarmente complesso in funzione della natura del reparto.Lo dichiara in una nota la Direzione Generale Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini. ELISOCCORSO: REGIONE LAZIO, BASE CASERMA CASTRO PRETORIO OPERATIVA H24

"Sarà a disposizione del servizio di elisoccorso regionale anche nelle ore notturne l'elisuperfice interna alla Caserma dell'Esercito "Castro Pretorio" (chiamata Macao). L'impianto è al servizio del Dea di II livello del Policlinico Umberto I e diventa così utilizzabile dai mezzi dell'elisoccorso h24. Proprio in questi giorni sono stati conclusi i lavori per garantire le operazioni di atterraggio e decollo delle eliambulanze in tutta sicurezza anche dopo il tramonto. È stato infatti ripristinato l'impianto di segnalazione luminosa in cima alla ciminiera dell'ex inceneritore dell'ospedale con l'installazione di un sistema di luci alimentato da pannello solare che in automatico provvede ad attivare l'impianto regolandosi con le condizioni di luce. L'iniziativa è stata resa possibile grazie alla collaborazione con il Ministero della Difesa e i vertici dell'Esercito e rientra tra quelle stabilite dalla Regione Lazio nell'ambito del potenziamento dell'elisoccorso previsto a supporto delle rete dell'emergenza regionale in occasione del Giubileo". Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

SINISTRA ITALIANA: A SORA 3° TAPPA TOUR "IL VERSO GIUSTO" DEDICATA ALL'AGRICOLTURA VERRANNO RACCONTATE LE STORIE E LE ESPERIENZA LOCALI DI SUCCESSO CHE STANNO CAMBIANDO LA PROVINCIA

L'agricoltura può essere una delle risposte al bisogno di sviluppo? Questa è la domanda a cui la sinistra innovatrice della provincia di Frosinone cercherà di dare risposta nella terza tappa del Tour #IlVersoGiusto, lunedì il 14 dicembre alle ore 18:00 presso l'auditorium Vittorio De Sica della città di Sora.

Prosegue dunque a Sora il viaggio lungo la provincia di Frosinone di "Sinistra Italiana" con un evento dedicato al il tema dell'agricoltura, vista in una chiave nuova.

-Siamo stati abituati a guardare all'agricoltura come a qualcosa residuale, incapace di incidere sul futuro della nostra terra. Oggi le cose stanno cambiando. L'Expo di Milano dedicato al cibo ne è un esempio. Così come l'opportunità offerta della programmazione europea dei fondi del nuovo PSR che stanzierà 169 milioni di euro nel solo 2016. Ormai l'agricoltura è una delle leve principali di sviluppo perché connessa alla qualità della vita, all'economia, all'accoglienza, alla cultura e alla manutenzione del territorio. Per riscoprirla appieno abbiamo bisogno di innovazione e di sostenere persone in grado di applicarla. Ce ne sono già tante attive. Durante l'evento racconteremo alcune delle più importanti esperienze di agricoltura che stanno nascendo nella nostra provincia, per raccogliere idee e progetti da sostenere. Tutte azioni che nel mese di gennaio, nella tappa conclusiva a Frosinone, diventeranno proposte concrete per cambiare la nostra provincia-

REGIONE: -10% BOLLO AUTO STORICHE DAL PRIMO GENNAIO. ZINGARETTI: MANTENIAMO IMPEGNO PRESO CON SETTORE

La Giunta regionale ha approvato una delibera con cui riduce del 10% la tassa auto per i veicoli storici a partire dal primo gennaio, in attuazione della legge regionale n.11 del 29/07/2015.

L'agevolazione fiscale riguarda quegli autoveicoli e motoveicoli ultraventennali individuati di particolare interesse storico e collezionistico dall'Automotoclub Storico Italiano (ASI) e dalla Federazione Motociclistica Italiana (FMI) e inseriti in appositi elenchi. Sono esclusi quelli adibiti ad uso professionale.

"Con questo provvedimento - spiega il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti - spinti anche dalle giuste sollecitazioni dell'opposizione, vogliamo venire incontro ai proprietari di auto storiche penalizzati, lo scorso anno, da una norma nazionale che ha tolto l'esenzione del bollo ai veicoli ultraventennali. La competenza su questa materia è statale e le regioni non possono fare di più se non prevedere una riduzione della tassa. Abbiamo preso un impegno con i rappresentati del settore del collezionismo delle auto storiche che si concretizza dal primo gennaio".

Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento