Roma, Virginia Raggi: è il tempo delle prime scelte

Linee programmatiche, giunta, consiglio comunale. Per l'amministrazione a Cinque Stelle si inizia a fare sul serio. Tanti i nodi da sciogliere. Oggi il faccia a faccia con il minidirettorio, poi la prima Giunta, giovedì o venerdì il Consiglio...

large_141203-192428_To31214pol_0809

Linee programmatiche, giunta, consiglio comunale. Per l'amministrazione a Cinque Stelle si inizia a fare sul serio. Tanti i nodi da sciogliere.

Oggi il faccia a faccia con il minidirettorio, poi la prima Giunta, giovedì o venerdì il Consiglio per discutere le linee programmatiche. Nel mezzo una serie di decisioni politiche da prendere fuori da slogan, blitz e dirette su Facebook. Quella che si apre oggi sarà una lunga settimana per Virginia Raggi e il suo Governo, ricca di scelte operative e incontri potenzialmente decisivi per i dossier più caldi riguardanti la città. Si parte nel pomeriggio di oggi, lunedì 18. In agenda l'incontro con il mini direttorio Cinque Stelle ridimensionato dall'uscita di Lombardi. Raggi illustrerà le linee programmatiche da portare poi in Giunta e in Consiglio, dalla trasparenza alla mobilità, dai trasporti al Sociale, fino all'assestamento di bilancio da approvare entro il 31 luglio. Un confronto che distende gli animi, dopo le tensioni in campo tra le compagini del Movimento che hanno portato la deputata Lombardi al passo indietro, ufficialmente più lontana per organizzare la kermesse Italia 5 Stelle, ufficiosamente fuori per gli screzi con la neo sindaca. Il programma, richiesto a gran voce dalle opposizioni, passerà poi al vaglio della Giunta, oggi 18 luglio, e del Consiglio, il 21 o 22. Due appuntamenti centrali per rendere noto come si intende affrontare i fronti che scottano: rifiuti (la città, specie nei quartieri periferici, è da giorni in emergenza con cassonetti strapieni e immondizia sui marciapiedi) e trasporti in primis, ma anche il salario accessorio dopo i primi confronti con i sindacati e la mozione votata all'unanimità per aprire un tavolo con il Governo centrale, le Olimpiadi che sono tornate a galla dopo il gelo della sindaca in campagna elettorale (oggi il vice Frongia incontrerà il presidente del Coni, Malagò). Ancora in ballo c'è poi la proroga dell'ordinanza su centurioni e risciò e il ricollocamento dei rifugiati di via Cupa. Insomma, la settimana che comincia chiama a decisioni importanti. E sarà il primo banco di prova del Campidoglio a Cinque Stelle.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento