menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Daniele Torquati

Daniele Torquati

Roma XV, Torquati: impresa città metropolitana eseguirà sfalcio via Flaminia il 9 agosto ci scusiamo per il ritardo

A seguito di un mio ulteriore sollecito, l'impresa che per conto della Città Metropolitana di Roma dovrà svolgere i lavori di sfalcio delle aiuole presenti sullo spartitraffico di via Flaminia ci ha comunicato che l'intervento verrà eseguito nella...

A seguito di un mio ulteriore sollecito, l'impresa che per conto della Città Metropolitana di Roma dovrà svolgere i lavori di sfalcio delle aiuole presenti sullo spartitraffico di via Flaminia ci ha comunicato che l'intervento verrà eseguito nella notte tra domenica 9 e lunedì 10 agosto.

Ringraziamo il Vicesindaco della Città Metropolitana Mauro Alessandri per la disponibilità ma auspichiamo che l'intervento sia realizzato nei tempi previsti e senza creare danni al traffico veicolare.

Pur non essendo un intervento di nostra stretta competenza ci scusiamo per la mancata esecuzione nei tempi annunciati nella precedente comunicazione".

Lo comunica in una nota il Presidente del XV Municipio Daniele Torquati.

DECORO, RIBERA: DAL 1 SETTEMBRE POSSIBILE INVIARE PROGETTI DI COLLABORAZIONE AD AMA

"A partire dal 1 settembre 2015 tutte le associazioni ambientaliste e i comitati di quartiere iscritti presso l'Albo dei Municipi potranno collaborare con l'Amministrazione Capitolina e l'Ama per la stesura di progetti, campagne informative ed educative volte al decoro della città o per la realizzazione di azioni per la riduzione, il riutilizzo ed il recupero di alcune categorie di rifiuti.

L'Ama ritiene infatti opportuno, in base a quanto stabilito dal Regolamento Comunale per la gestione dei rifiuti urbani, valorizzare il contributo delle associazioni stimolandole a presentare progetti attorno ai quali i Municipi ed Ama potranno collaborare secondo quanto di reciproca competenza.

Perciò dal 1 settembre i progetti potranno essere inviati all'Ama - Ufficio Relazioni Istituzionali di Ama SpA - in Via Calderon de la Barca n. 87.

Contestualmente le proposte dovranno essere inviate via mail anche al XV Municipio all'indirizzo decorourbano.mun15@comune.roma.it.

Ama valuterà i progetti consultando il Municipio di riferimento e poi comunicando all'associazione richiedente la volontà di partecipare all'evento o meno. Sarà cura dell'associazione provvedere personalmente alla richiesta di autorizzazioni, concessioni, nulla osta, di competenza dei vari enti territoriali.

Ricordiamo infine che l'iscrizione agli albi delle associazioni e comitati è un prerequisito obbligatorio per la partecipazione. Questi i link dove trovare tutte le informazioni per iscriversi:

-Albo associazioni https://www.comune.roma.it/wps/portal/pcr?contentId=NEW827280&jp_pagecode=newsview.wp&ahew=contentId%3Ajp_pagecode

-Albo comitati di quartiere https://www.comune.roma.it/wps/portal/pcr?contentId=NEW718173&jp_pagecode=newsview.wp&ahew=contentId%3Ajp_pagecode".Lo comunica il Presidente della Commissione Ambiente del XV Municipio Marcello Ribera.

BILANCIO, CELLI-CORSETTI: "28 IMPIANTI SPORTIVI ESCLUSI DA VARIAZIONE PIANO INVESTIMENTO"

"L'emendamento di Giunta all'assestamento di bilancio prevede la variazione del piano di investimenti 2015-2017 solo per 17 impianti sportivi comunali, dei 45 inizialmente inseriti dal Dipartimento Sport. Questa situazione congela di fatto la possibilità, per i gestori dei restanti 28 impianti, di portare avanti qualunque intervento di ristrutturazione o ampliamento sulle strutture che hanno in concessione. Ciò in base a quanto previsto nel nuovo regolamento degli impianti sportivi che per il momento è stato approvato solo in Giunta", lo hanno dichiarato Svetlana Celli (LC Marino), e Orlando Corsetti (PD).

"In pratica sono stati inseriti nella variazione del piano di investimenti solo le schede tecniche dei 17 impianti per i quali gli interventi sono considerati 'indispensabili per il mantenimento della funzionalità degli spazi', oppure per i quali gli interventi erano stati inizialmente previsti nel bando di gara per la concessione. Questo stato di cose, tuttavia, rischia di danneggiare i concessionari rimasti fuori che non possono avviare lavori che, è bene ricordarlo, sono totalmente a loro carico, senza alcun esborso da parte del Comune".

"Per questo, insieme ai colleghi di maggioranza e opposizione abbiamo presentato un Ordine del Giorno - approvato dall'Assemblea Capitolina - che impegna il sindaco e la giunta, con il supporto con il Dipartimento Sport e la Commissione Capitolina Sport, a verificare, entro il 30 settembre, se anche gli altri 28 impianti abbiano le condizioni che ne consentano l'inserimento nel Piano di investimenti 2015-2017".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento