Roma XV, Torquati (pd): “sindaco torni a Roma e si riposi durante feste comandate”

"Le celebrazioni dedicate al ricordo dell'eccidio delle Fosse Ardeatine, per la prima volta nella storia di Roma, vedono un grande assente: il Sindaco. Non era mai capitato. Nessun Sindaco ha mai neanche immaginato di non condividere quello che è...

virginia raggi-2

"Le celebrazioni dedicate al ricordo dell'eccidio delle Fosse Ardeatine, per la prima volta nella storia di Roma, vedono un grande assente: il Sindaco. Non era mai capitato. Nessun Sindaco ha mai neanche immaginato di non condividere quello che è da sempre un appuntamento con la città e con la memoria. Sono certo che un periodo di vacanza possa far bene a chi ha grandi impegni e vive forti momenti di stress, ma sarebbe stato opportuno scegliere una settimana meno impegnativa per la città.

La mancata commemorazione di un momento storico per la città, lo sciopero dei taxi che oggi investe la Capitale, l'appuntamento di sabato sui Trattati di Roma anche alla luce dei fatti di ieri a Londra, i due Consigli comunali, dedicati martedì scorso alla 'Stabilità politica della Giunta Capitolina alla luce di recenti fatti giudiziari riportati dalla stampa' e oggi allo Stadio della Roma, ci restituiscono il senso di una settimana in cui sarebbe stato meglio avere un Sindaco al proprio posto.

Ieri, dalle montagne delle Dolomiti, ci è arrivata anche la curiosa dichiarazione secondo cui "Si può governare anche da lontano". Credo invece che sia opportuno ricordare che “si può governare Roma solo se la si ama”. Questo amore in questi mesi non si è visto: non è questo quello che in tanti si aspettavano dopo il voto amministrativo di giugno. La parola "coraggio" è sparita dal vocabolario del M5S. Il Sindaco torni a Roma e si riposi durante le feste comandate, come fanno tutti. Anche le persone impegnate." Così in una nota Daniele Torquati, Capogruppo PD in Municipio XV.

VIA DEL PODISMO, TORQUATI (PD): “RITARDI INGIUSTIFICATI PER LA STIPULA DELLA CONVENZIONE”

«L’attesa per arrivare alla messa al bando del manufatto di Via del Podismo – risultato raggiunto ad aprile 2016 dalla precedente Amministrazione municipale– fu dovuta alla necessità di procedere alla diffida nei confronti dell’inadempiente associazione che allora ne era affidataria, ai tempi occorrenti per ottenere la revoca dell’affidamento (cui con tanta superficialità aveva provveduto chi mi aveva preceduto) e a quelli per la predisposizione – previe complesse verifiche patrimoniali – di un avviso pubblico affinché, in modo finalmente trasparente e secondo criteri equi, la "Casetta" fosse destinata ad attività sociali, culturali o educative.

A novembre 2016 il bando è stato vinto dall’Associazione "So.R.Te. Solidarietà Romana sul Territorio”, ma tuttora i suoi volontari sono in attesa della stipula dell’atto di concessione. Il Presidente dell’Associazione ha spiegato che, dopo le lungaggini dovute ai suoi adempimenti propedeutici, il rinvio dell’atto – che solo consentirebbe l’inizio dei lavori di riqualificazione dello stabile e l’avvio del progetto “Casa Vittorio Trombetti” – è dovuto alla decisione della UOT del XV e del Dipartimento Patrimonio di procedere alla verifica di eventuali danni provocati dagli “eventi sismici dell’Italia centrale”.

Ciò premesso, il Presidente di So.R.Te ha espresso il timore di dover attendere “almeno altri sei mesi” prima che i cittadini possano iniziare ad utilizzare “uno spazio dalle grandi potenzialità inespresse”.

“Almeno sei mesi”: il timore è anche il nostro. Tuttavia, un’attesa simile non ha ragion d’essere. Chiediamo all’attuale maggioranza municipale di non trincerarsi dietro “tempi tecnici” che non siano giustificati e di avere il coraggio di non nascondersi dietro le lunghe tempistiche della burocrazia: il M5S dimostri di avere la capacità di pungolare gli Uffici competenti, affinché si possa finalmente dare il via ad un progetto utile, per il quale il territorio non può più aspettare.»

Così in una nota Daniele Torquati, Capogruppo PD in Municipio XV.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

--

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento