menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Daniele Torquati-8

Daniele Torquati-8

Roma XV, Torquati-Ribera (PD): Basta bliz Inutili si estenda raccolta Porta a Porta e si riattivino i centri Mobili

“Il Gruppo consiliare PD in Municipio XV, in data 21 luglio 2016, ha presentato altre due proposte di risoluzione da sottoporre al Consiglio in cui chiediamo al presidente di attivarsi affinché il modello della Raccolta Differenziata Porta a Porta...

"Il Gruppo consiliare PD in Municipio XV, in data 21 luglio 2016, ha presentato altre due proposte di risoluzione da sottoporre al Consiglio in cui chiediamo al presidente di attivarsi affinché il modello della Raccolta Differenziata Porta a Porta sia esteso nei quartieri La Storta e La Giustiniana per l'asse Cassia e Labaro per l'asse Flaminia". Così annunciano Daniele Torquati, Capogruppo PD, e Marcello Ribera, Vicepresidente della Commissione Ambiente.

"Grazie all'impegno profuso dalla precedente amministrazione nell'introdurre per la prima volta nel nostro Municipio la raccolta PAP, abbiamo raggiunto uno storico risultato: dotare del nuovo servizio porta a porta 43.000 abitanti su 158.000, iniziando dai quartieri periferici di Cesano, Osteria Nuova, Olgiata, Tiberina, Valle Muricana e Prima Porta, ed estendendo al resto del territorio il modello della raccolta differenziata stradale a cinque frazioni.

Dopo questo importante lavoro riteniamo che l'attuale amministrazione debba estendere anche al resto del territorio la raccolta porta a porta, non solo perché si tratta di un cambiamento ineluttabile da adottare per il bene del nostro Municipio e per il futuro dei suoi abitanti, ma anche perché tale metodo di raccolta contribuirebbe a mantenere il decoro sul territorio e a scoraggiare il fenomeno, incivile e purtroppo diffuso, di abbandono dei rifiuti per strada.

A tal fine nelle proposte presentate abbiamo provveduto a inserire altre due richieste: il posizionamento, da effettuare con urgenza, dei cassonetti marroni, bianchi e blu da 1.100 lt, rispettivamente deputati alla raccolta dell'organico, carta, plastica e metallo, in quelle zone del Municipio dove è stata avviata la nuova raccolta stradale a cinque frazioni; il ripristino, a partire da settembre 2016, dei Centri Mobili per la raccolta dei rifiuti ingombranti e particolari, da fissare in almeno due appuntamenti mensili, nonché il servizio gratuito per la raccolta di residui derivanti da attività di sfalcio nei periodi in cui quest'ultimo si renda necessario.

La città non ha bisogno di finti blitz di propaganda post elettorale ma di proposte e soluzioni concrete per la risoluzione dei problemi. Il degrado e la presenza diffusa di rifiuti per le strade del Municipio rappresenta una vera e propria emergenza, che deve essere affrontata e risolta nel minor tempo possibile. Ci auguriamo dunque che il buon senso prevalga e che le proposte siano votate favorevolmente, per il bene del territorio."

CHIRIZZI - ROLLO (PD): NO AL BANDO DI UN'AREA ATTREZZATA NEL XV MUNICIPIO PER ACCOGLIENZA FAMIGLIE ROM

In data odierna il consiglio ha espresso all'unanimità la propria contrarietà al bando del Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute di Roma Capitale per il reperimento di un'area attrezzata nel territorio del Municipio Roma XV o Municipi limitrofi per l'accoglienza e soggiorno di 120 nuclei familiari di etnia Rom e affidamento del servizio di gestione sociale e vigilanza.

Numerosi sono i lati oscuri della gara che a procedura aperta è stata indetta in piena fase elettorale e senza alcuna precedente condivisione con l'amministrazione municipale di riferimento, ma calata sul territorio dal Commissario Tronca ed in totale contraddizione con la comunicazione della Commissione Europea n. 173/2011.

Il Municipio XV, come il resto della Capitale, ha ancora in piedi un campo Rom, situato sulla via Tiberina che in seguito allo sgombero del Campo Rom Casilino 900, avvenuto il 20 gennaio 2010, ha ospitato ben 120 persone in più al suo interno con un consequenziale sovraffollamento del campo, causando non pochi disagi agli abitanti di via di Tenuta Piccirilli, che da troppi anni lamentano evidenti problemi di convivenza che si aggiungono ad una preesistente mancanza di servizi essenziali.

È doveroso, quindi, l'immediato ritiro del bando, ma è ancor più necessario progettare le successive fasi per giungere al superamento di tutti i campi rom presenti a Roma da circa quarant'anni, ed oramai divenuti dei veri e propri ghetti etnici entro cui confinare una popolazione."

Così in una nota la consigliera PD Gina Chirizzi e la Vicepresidente della Commissione Politiche Sociali Agnese Rollo, del Municipio Roma XV.

MUNICIPIO XV, GRUPPO PD: STERILI E INCONSISTENTI LE LINEE PROGRAMMATICHE DEL M5S

Questa mattina, nell'ambito della seduta di consiglio del Municipio Roma XV, il Presidente e la sua giunta del Movimento 5 stelle hanno presentato le linee programmatiche per i prossimi cinque anni.

Con sconcerto, ma soprattutto con preoccupazione, rileviamo la totale assenza di una visione progettuale e strategica per il nostro territorio. Per questo il Gruppo PD ha votato unanimemente contro l'approvazione delle linee programmatiche.

Il documento presentato dal presidente si è dimostrato molto sintetico e tremendamente generico, innanzitutto perché non tiene minimamente conto dei problemi, delle esigenze e delle specificità del nostro territorio. Se non ci fosse stata la dicitura XV Municipio di Roma Capitale a ricordarci quale territorio fosse oggetto della relazione, i provvedimenti elencati avrebbero potuto genericamente adattarsi a un qualsiasi comune tra gli oltre 8.000 presenti in Italia, proprio perché sterili e inconsistenti.

Vaghe le intenzioni espresse e senza alcuna specifica su tempi e modalità di esecuzione, né tantomeno sono stati approfonditi i provvedimenti da applicare nei singoli ambiti, liquidati con un elenco generico di interventi, terminato in due casi con un approssimativo 'eccetera' da parte del presidente.

Ora la superficialità delle linee programmatiche espresse non solo sono sintomo di poca conoscenza delle esigenze di un territorio vasto ed eterogeneo come il XV, ma peccano di alcune mancanze fondamentali: nessun riferimento al tema della sicurezza, da noi messo al centro del tavolo municipale per l'ordine e la sicurezza che speriamo sia riconfermato; nessun accenno al piano di risanamento idraulico di Prima Porta e alla questione dei consorzi a Valle Muricana; nessun cenno al turismo e alla valorizzazione dei nostri beni più grandi, come il Parco di Veio e la Via Francigena; nessun approfondimento delle problematiche di ogni singolo quartiere.

A nostro parere ciò che manca e che avrebbe dovuto essere presente nelle linee programmatiche è contenuto nelle 15 proposte presentate dal Gruppo PD, di cui una, quella sull'incremento dei fondi per il Sociale, è stata bocciata dalla maggioranza in consiglio con una motivazione inconsistente e infarcita di termini sgradevoli, quali "ammanco".

Ora ci auguriamo che le rimanenti proposte siano esaminate e considerate per come meritano, senza pregiudizi e senza assegnazioni di merito, ma solo per il bene del Municipio.

Incomprensibile, per finire, l'atteggiamento dell'opposizione di centrodestra, che sembra aver scelto come unica "tattica" da adottare in consiglio l'astensionismo, nonostante gli interventi in aula dimostrassero la loro perplessità nei confronti del programma.

Il senso di comunità e di appartenenza al territorio che abbiamo sempre cercato di trasmettere ai cittadini negli ultimi tre anni, per non essere disperso, necessita di una visione chiara e complessiva dei problemi da affrontare e della collaborazione di tutti per risolverli, ma di certo non ha bisogno di proposte inconsistenti o di astensionismo decisionale, sinonimo di mancanza di coraggio e di inerzia nei confronti delle esigenze dei singoli cittadini."

Così in una nota il Gruppo consiliare PD del Municipio Roma XV.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento