RomaXV, Ribera: domenica 24 aprile centro mobile di raccolta ama a la giustiniana

Domenica 24 aprile 2016 dalle ore 8 alle ore 12.30 sarà posizionato un Centro Mobile di Raccolta dell’Ama presso l’area parcheggio di via Guido Rattoppatore a “La Giustiniana” (Case e Campi).

Domenica 24 aprile 2016 dalle ore 8 alle ore 12.30 sarà posizionato un Centro Mobile di Raccolta dell’Ama presso l’area parcheggio di via Guido Rattoppatore a “La Giustiniana” (Case e Campi).

Il Centro Mobile di Raccolta è un’isola ecologica mobile per la raccolta differenziata che comprende due container scarrabili, posizionabili in differenti aree del territorio cittadino.

Presso il container principale è possibile conferire: schede elettroniche, giocattoli elettronici, calcolatrici, cellulari, parti di computer, toner, farmaci, pile, lampadine, cartucce per stampanti, batterie al piombo esauste, neon, olio vegetale, carta, vetro, plastica. Presso il container ausiliario invece è possibile conferire: rifiuti ingombranti di ridotte dimensioni e piccoli elettrodomestici.

Nel pieno rispetto ambientale l’illuminazione interna dei due container è assicurata da un impianto fotovoltaico. Nel Centro Mobile l’utente verrà accolto da personale Ama qualificato al quale si potranno richiedere informazioni circa il corretto conferimento dei rifiuti e inoltrare segnalazioni, reclami e suggerimenti. Verrà infine distribuito materiale informativo su tutti i servizi offerti dall’azienda.

“Per la seconda volta portiamo il Centro Mobile di Raccolta dell’Ama nel quartiere La Giustiniana. Il primo appuntamento ha visto una grande partecipazione da parte dei cittadini e, per questo motivo, abbiamo ritenuto opportuno replicare l’iniziativa. Anche a La Giustiniana il servizio si è dimostrato estremamente utile ed educativo: invitiamo dunque la cittadinanza ad approfittare del Centro per il conferimento gratuito di materiali ingombranti e non solo.” Così in una nota Marcello Ribera, Presidente della Commissione Ambiente del Municipio Roma XV.

ROLLO: APPELLO A LORENZIN E ZINGARETTI PER L’ENDOMETRIOSI

Nel corso della seduta di consiglio del Municipio Roma XV, tenutasi lo scorso giovedì, è stata approvata all’unanimità la mozione presentata dalla Presidente della Commissione Politiche Sociali e Sanitarie del Municipio XV Agnese Rollo, riguardante l’istituzione di un Osservatorio e di un Registro dell’Endometriosi e la predisposizione di un codice di esenzione per visite ed esami legati alla diagnosi e cura della patologia.

“L’endometriosi è stata di recente inserita nei cosiddetti LEA, Livelli Essenziali di Assistenza, tabelle che garantiscono al malato di usufruire delle prestazioni sanitarie pagando solo il ticket – spiega la consigliera del PD Agnese Rollo - Si tratta di un grande risultato per le donne affette da questa patologia, che in Italia sono circa tre milioni, tuttavia il provvedimento non è stato ancora attuato, in attesa della relazione tecnica da sottoporre alle Regioni. Purtroppo si tratta di una malattia estremamente debilitante e invalidante, le cui cause risultano ancora di natura incerta e le cui terapie non sortiscono lo stesso effetto in tutte le pazienti. Da qui la difficoltà di prevedere i costi delle terapie, in alcuni casi estremamente elevati. Inoltre la qualità di vita della donna affetta da endometriosi risulta avere un notevole impatto anche sulla vita lavorativa, per l’impossibilità di svolgere la propria attività in condizioni di serenità e di salute. Per questi motivi e considerato l’impegno che il Municipio XV ha manifestato nell’opera di sensibilizzazione nelle scuole superiori sulle cause dell’endometriosi, è nata l’idea di questa mozione, mirata a sollecitare con urgenza il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin a istituire un osservatorio e un registro dell’endometriosi, per avere dati epidemiologici complessivi, e a predisporre un codice di esenzione per visite ed esami. L’endometriosi è una malattia cronica che va presa seriamente in considerazione, nel rispetto del diritto alla salute come recita l’articolo 32 della Costituzione. Ci auguriamo che la realizzazione di tali iniziative si concretizzi nel più breve tempo possibile, per dare un supporto a tutte le donne che ogni giorno combattono contro questa patologia.”

TORQUATI, ILLUMINAZIONE GRA: BENE LAVORI ANAS, TERMINI SIANO RISPETTATI

“Apprendiamo che Anas ha provveduto alla consegna in via d’urgenza dei lavori di ripristino degli impianti di illuminazione sul Grande Raccordo Anulare e sull’A91 Roma-Fiumicino. L’avvio delle operazioni è fissato per il mese di maggio e la durata prevista degli interventi è stimata in sei mesi, con termine ultimo a ottobre 2016.

Siamo lieti di poter comunicare ai cittadini una notizia simile: dopo le numerose denunce effettuate dall’amministrazione del Municipio Roma XV, con l’invio di quattro report indirizzati agli enti di competenza e contenenti nel dettaglio le aree interessate dal malfunzionamento nel nostro territorio, compreso il GRA, ci auguriamo ora che i termini annunciati siano rispettati. Dopo il blocco della gara d’appalto, decretato qualche mese fa, che ha causato l’ennesimo stop all’inizio dei lavori, ora auspichiamo che, entro sei mesi, i cittadini possano finalmente usufruire di servizi essenziali come l’illuminazione pubblica.” Così in una nota Daniele Torquati, Presidente del Municipio Roma XV.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento