rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Politica

Salario minimo, raccolta firme a Frosinone e provincia

L'iniziativa è stata organizzata dal Partito Democratico: ecco dove siglare l'appello

Domenica 26 maggio, nell'ambito del progetto “Il dovere dell’alternativa” intrapreso dalla consigliera regionale Pd Sara Battisti e dal segretario provinciale Luca Fantini, vari banchetti verranno montati in diverse piazze della provincia. Lo scopo è quello di mobilitarsi per richiedere firme sul salario minimo: la raccolta è stata lanciata dalla segretaria nazionale del Pd Elly Schlein. Anche in provincia di Frosinone ci saranno vari punti di raccolta firme: nel capoluogo, un banchetto sarà apposto presso l’accesso centrale del Parco Matusa.

Lo scopo, come spiegano Luca Fantini e Martina Innocenzi (responsabile organizzazione Pd Frosinone) è quello di “rafforzare la contrattazione collettiva, eliminare i contratti pirata, combattere lo sfruttamento nei luoghi di lavoro: queste le principali motivazioni per approvare il salario minimo in Italia, proposta che il governo Meloni respinge incredibilmente al mittente. Sotto i nove euro l’ora nulla può definirsi lavoro e siamo felici che i circoli locali del Pd, che ringraziamo, siano nelle piazze domani per una bellissima giornata di partecipazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salario minimo, raccolta firme a Frosinone e provincia

FrosinoneToday è in caricamento