menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessandra Sabelli

Alessandra Sabelli

San Cesareo, Sabelli; il nostro comune ha i conti in ordine

Nonostante minori entrate pari a 124.464,00 euro e un ulteriore taglio della Spending review di 78.497,85 euro, per l’approvazione della Salvaguardia degli equilibri di Bilancio l’Amministrazione comunale è riuscita a mantenere i conti in ordine...

Nonostante minori entrate pari a 124.464,00 euro e un ulteriore taglio della Spending review di 78.497,85 euro, per l'approvazione della Salvaguardia degli equilibri di Bilancio l'Amministrazione comunale è riuscita a mantenere i conti in ordine intervenendo sulla spesa senza aumentare il prelievo fiscale a carico dei cittadini e delle imprese, lasciando quindi invariate tasse, tariffe e costi dei servizi.

A parlarne il Vicesindaco e Assessore al Bilancio Alessandra Sabelli: "Grazie alla solidità del nostro bilancio, e ad un lavoro certosino di razionalizzazione delle spese dell'ente, siamo riusciti a far quadrare i conti salvaguardando il Bilancio 2014 con mezzi ordinari, senza pesare sulle tasche dei cittadini e a rispettare il patto di stabilità. Tutto questo naturalmente si è svolto non senza difficoltà dovute ai sempre più stringenti vincoli imposti dalla normativa preordinata". Dal 1 luglio 2014, data di approvazione del Bilancio di Previsione 2014, ad oggi infatti sono sopraggiunte nuove disposizioni tra cui la ridefinizione del Fondo di solidarietà comunale 2014 pari a 199,022,68 euro, la ridefinizione della quota del gettito IMU 2014 stimato da trattenere per alimentare il Fondo di solidarietà Comunale pari a 683.854,38 euro, la distribuzione del riparto per un importo pari a 547.880,33 ed infine è stato imposto l'importo del contributo alla finanza pubblica anno 2014 per 78.497,85 euro. Si è dovuto inoltre far fronte a maggiori spese per sopraggiunte esigenze necessarie al raggiungimento degli obiettivi dell'amministrazione quali lavoro interinale, telefono e servizi telefonici e adeguamento di edifici pubblici alle norme di sicurezza, oltre alla copertura di debiti fuori bilancio. "Per quanto attiene al Patto di Stabilità il monitoraggio presenta un saldo utile in linea con il saldo obiettivo - continua il Vicesindaco- e, con l'applicazione del decreto Sblocca pagamenti, prevedo il pagamento di ulteriori importi oltre a quelli già liquidati per le imprese e per la concreta ripresa dell'economia del nostro comune. Mi preme sottolineare inoltre come nota assai positiva l'anticipazione di cassa che da circa 3 milioni di euro è rientrata completamente con il supporto delle entrate degli enti sovracomunali, e cosa ancora più importante in data 1 ottobre abbiamo una situazione di cassa positiva con circa 50 mila euro di liquidità. Segno che stiamo lavorando bene operando con serietà e dedizione per far funzionare l'Amministrazione e la città. Sarà mia premura e di tutta l'Amministrazione comunale - conclude la Sabelli - garantire la consueta attenzione alle famiglie, ai bambini, agli anziani e alle imprese affinchè l'economia possa riprendersi, torni il lavoro per tutti, soprattutto per i giovani, e con esso la dignità per l'uomo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento