Sanità, macchinari vetusti negli ospedali ciociari. Ciacciarelli: "Zingaretti taglia e non investe"

Mancano strumenti fondamentali altri sono malfunzionanti, altri ancora sono tristemente datati, ed andrebbero sostituiti

“È emergenza macchinari datati nella provincia di Frosinone, Ma Zingaretti continua a tagliare sulla sanità invece di investire!". Ad intervenire sulla sanità ciociara è il consigliere regionale Pasquale Ciacciarelli, Cambiamo!/ Laboratorio Lazio per il Cambiamento.

Mancano strumenti fondamenali

"Questo tema è un tasto dolente dell’intera provincia di Frosinone, da nord a sud, ed il Santa Scolastica di Cassino ne è un esempio lampante: il personale medico del reparto di ostetricia è costretto a lavorare  in condizioni davvero disumane. Mancano strumenti fondamentali come l’elettrocardiografo mentre il cardiotocografo, che serve per valutare l’attività cardiaca del bambino e contrattile dell’utero della madre, è malfunzionante, e gli altri sono tristemente datati, ed andrebbero sostituiti. In ultima analisi, mancano davvero le basi per portare avanti un reparto di questo genere, oltre che il personale medico, ginecologi soprattutto. Le nostre donne non partoriscono più qui per la mancanza di adeguatezza del reparto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nulla è cambiato

Una situazione davvero deprimente. In tutto questo la Giunta Zingaretti dov’è? La salute è un bene comune, che va tutelato, da nord a sud della provincia e nell’intero territorio del Lazio. Il personale medico non può essere lasciato solo a combattere ogni giorno una quotidiana guerra contro macchinari vecchi e malfunzionanti ed altro personale che manca. La Regione deve dare un segnale. Dopo la mia interrogazione non è cambiato assolutamente nulla. Come potrebbe? È l’intera governance della sanità laziale che deve subire una radicale riorganizzazione.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento