menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sede Acea

Sede Acea

Segni: ancora abitazioni senza acqua, i cittadini insorgono, “Progetto Segni” attacca!

A Segni il servizio idrico non sembra voler dar pace ai residenti ed anche nella giornata di domenica 22 novembre in alcune abitazioni della città montana è mancata l’acqua. I cittadini non possono continuare a sopportare l’inefficienza di un...

A Segni il servizio idrico non sembra voler dar pace ai residenti ed anche nella giornata di domenica 22 novembre in alcune abitazioni della città montana è mancata l'acqua.

I cittadini non possono continuare a sopportare l'inefficienza di un servizio tanto importante ed emblematici sono i commenti di alcuni Segnini che sul web e non solo dichiarano: "a Santo Stefano non c'è domenica con l'acqua ... per chi lavora tutta la settimana e aspetta sabato e domenica per fare le cose maggiori...disagi su disagi..." ed ancora un altro duro commento di un cittadino che scrive: "Non dimentichiamo le 2 settimane di fila senza una goccia d'acqua di questa estate, seguita da giornate intere dopo la riparazione del guasto, il tutto sempre senza avvisare o dare spiegazioni.".

Oltre il disagio alcuni lamentano anche la scarsa efficienza nella trasmissione delle comunicazioni dichiarando: "Oltre al disservizio, vorrei segnalare che l'ultima bolletta, tra l'altro di un importo notevole, mi è arrivata il giorno prima della scadenza, mi sono recata presso l'ufficio postale di Segni per avere un timbro con la data di arrivo, mi è stato risposto che non potevano metterlo perché non era di loro competenza "Si rechi a Colleferro ". Nell'ufficio postale di Colleferro mi hanno negato il timbro dicendo che la legge non lo prevede. Morale sono andata via senza timbro e con la netta sensazione che i cittadini paganti sono sempre più maltrattati dalle istituzioni."

A questo punto non poteva non esserci la reazione dell'associazione politico culturale "Progetto Segni" che, in comunicato stampa apparso sul suo sito, si fa portavoce delle istanze di tutti quei cittadini vessati da un disservizio che sta diventando imbarazzante.

Vi riportiamo per intero il comunicato che recita:

"A Segni domenica 22 novembre manca ancora una volta l'acqua e proprio per questo molti cittadini si sono rivolti alla nostra associazione per poter dare voce al loro disagio e per essere sostenuti nelle loro sacrosante richieste di avere a disposizione l'acqua tutti i giorni.

Sembra di essere tornati a 50 anni fa quando mancava l'acqua d'estate. Ma ora siamo quasi in inverno.

Quindi facendoci portavoce di questo disagio chiediamo al Sindaco e all'Amministrazione quali siano le posizioni e le azioni che intendono mettere in campo per risolvere il problema causato dal disservizio.

Ricordiamo poi al Sindaco che diverse aree delle zone Rurali sono sprovviste di fognature mentre in altre zone e in alcuni locali della zona urbana non è possibile allacciarsi al servizio fognario perché il depuratore è insufficiente. Cosa gravissima che pregiudica la qualità della vita di molte famiglie.

I PROGRAMMI ELETTORALI ANDREBBERO RISPETTATI, NON SOLTANTO MILLANTATI!"

A questo punto all'Amministrazione a guida Boccardelli il compito di risolvere un problema che non può più essere tollerabile.

Alessandro Verrelli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento