Segni, Iannucci e Ferretti sul piede di guerra; impossibile accedere agli atti

Area di tempesta nel comune di Segni. I Consiglieri comunali Iannucci Antonella e Ferretti Cesare hanno scritto una lettera al Sindaco, al segretario comunale e per

Comune Segni

Area di tempesta nel comune di Segni. I Consiglieri comunali Iannucci Antonella e Ferretti Cesare hanno scritto una lettera al Sindaco, al segretario comunale e per

conoscenza anche al Prefetto di Roma chiedendo che gli venga riconosciuto il diritto di accesso agli atti amministrativi per quanto riguarda la documentazione inerente la spesa per l’acquisto dei marroni segnini e la relativa loro provenienza, la richiesta del fascicolo sul contenzioso tributario tra il comune di Segni e l’istituto Monsignor Signori, la situazione di cassa , la richiesta di valutazione incidenza interventi ZPS. Visto che, come traspare, la richiesta è stata negata o peggio ancora ignorata, i consiglieri ci tengono a dare fondamento legislativo alla loro ‘pretesa’ chiarendo che l’accesso agli atti amministrativi è disciplinato dal TUEL(testo unico degli enti locali) e i consiglieri, proprio per il ruolo che ricoprono, hanno il diritto di ottenere dagli uffici tutte le notizie e le informazioni in loro possesso, purchè utili all’espletamento del loro mandato. A conferma vengono citate anche alcune note sentenze della Corte di Cassazione. Si attende replica dell’ amministrazione comunale ma ci si auspica che la bagarre politica finisca qui per il benessere e l’armonia della consulta comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento