Sabato, 16 Ottobre 2021
Politica

Segni, il consigliere Marco Salvi lascia il gruppo del PDL per quello misto

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DAL CONSIGLIERE MARCO SALVI: “Con questa mia nota oggi voglio portarvi a conoscenza della mia volontà di abbandonare il gruppo del Popolo della Libertà di cui ho fatto parte fino ad oggi e di aderire al Gruppo Misto. È...

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DAL CONSIGLIERE MARCO SALVI: "Con questa mia nota oggi voglio portarvi a conoscenza della mia volontà di abbandonare il gruppo del Popolo della Libertà di cui ho fatto parte fino ad oggi e di aderire al Gruppo Misto. È questo mio passaggio, il frutto di valutazioni che hanno origine anche da contesti locali, ma che sicuramente sono il frutto di alcuni accadimenti a livello regionale ed anche nazionale, e che mi hanno portato alla convinzione che fondamentalmente le tematiche ritenute prioritarie ed anche le modalità con cui sono state strategicamente portate avanti dal PDL, non rispecchiano più quelli che sono i miei convincimenti.

Chi mi conosce bene, chi ha condiviso con me questo percorso che a me piace definire "sociale" perché è così che ho voluto sempre interpretarlo, come, appunto, un forte, appassionato mio impegno per la comunità di Segni, capirà sicuramente quanto questa mia decisione sia stata frutto di profonda riflessione ed anche turbamenti.

Tante discussioni appassionate, tra persone accumunate da una forte voglia di fare qualcosa di positivo per il proprio paese, tempo ed impegno spesi insieme disinteressatamente non possono e non debbono essere cancellati. Non è mia intenzione farlo e ringrazio pubblicamente quanti mi hanno aiutato anche nel mio impegno come Assessore allo Sport. Permettetemi che approfitto di questa occasione pubblica per ringraziare di cuore tutti i miei amici. Grazie a tutti veramente.

Sottolineo che questa mia decisione di abbandonare il gruppo del Popolo della Libertà, maturata dopo una serie di profonde valutazioni, è da considerarsi definitiva, coerente e mi piace sottolineare, presa comunque con assoluta serenità e senza alcun tipo di recriminazione nei confronti di nessuno.

Mi sento di poter augurare seppur nelle divergenze ribadite pocanzi, e che mi hanno portato oggi a compiere questo passaggio, un in bocca al lupo a tutti gli esponenti del Popolo della Libertà presenti in quest'aula, perché anche se è vero che oggi molte cose non condivido, è altrettanto chiaro che con loro continuo ad avere molte convergenze e punti di vista comuni.

Garantisco a tutti di proseguire il mio mandato, di cui sono stato investito da tanti miei concittadini, con la serietà, la passione ed imparzialità che ritengo fino ad oggi mi hanno contraddistinto, impegnandomi ad appoggiare tutte quelle decisioni che avranno un valore aggiunto per il nostro paese, senza condizionamento alcuno sul colore di chi le presenti.

Concludo con un auspicio: che al di là della mia decisione comunicatavi oggi, la mia presenza in quest'aula non rappresenti mai un avversario o peggio ancora "un problema", ma un contributo per il raggiungimento di quello che deve essere il nostro unico obiettivo: operare tutti per il bene del nostro paese. Grazie dell'attenzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segni, il consigliere Marco Salvi lascia il gruppo del PDL per quello misto

FrosinoneToday è in caricamento