Sabato, 24 Luglio 2021
Politica

Serrone, i danni delle gelate e degli incendi estivi saranno rimborsati dalla Regione

Per le gelate la scadenza delle domande è per il 19 dicembre.Per gli incendi il 27 febbraio 2018

Grazie alla richiesta avanzata dal Comune di Serrone alla Regione Lazio per le gelate del 2017 le aziende di Serrone sono state inserite nel fondo stanziato dalla Regione per il risarcimento dei danni provocati dal maltempo e, tutte quelle che hanno fatto richiesta, si vedranno riconosciuti diversi benefici, come contributi in conto capitale (dall'80% al 90%), prestiti ad ammortamento quinquennale a tasso agevolato, proroga delle operazioni di credito agrario, agevolazioni previdenziali, concessione di contributi in conto capitale e gli interventi a totale carico del Fondo di solidarietà nazionale, a seconda dell'aiuto a cui si ha diritto (c'è tempo per le domande fino al 19 dicembre).

Soddisfatti Sindaco e Assessore

“Siamo molto soddisfatti – commentano il sindaco Natale Nucheli e l'assessore alle politiche agricole Emiliano Campoli – perché la tempestività con cui il Comune si è mosso ha permesso alle aziende di Serrone di essere subito inserite e finanziate. Un aiuto importante, per chi ha subito pesanti danni dal maltempo”.

Bando anche per gli incendi

Annunciato dall'assessore regionale all'ambiente, Mauro Buschini, è uscito invece ora il bando per ottenere il risarcimento dai danni degli incendi di questa estate. Sono stati stanziati 3 milioni di euro per il sostegno ai proprietari e/o ai gestori di superfici boscate per la copertura dei costi sostenuti per il ripristino dei soprassuoli danneggiati da incendi boschivi e altri disastri naturali, al fine di ricostituirne la funzionalità e permettere lo svolgimento di tutte le funzioni a cui erano destinati antecedentemente all’evento dannoso. Il bando finanzia anche interventi collaterali, come la realizzazione di muretti e terrazzamenti o piazzole e/o sistemazioni idrauliche e di ingegneria naturalistica che incrementino le possibilità di sopravvivenza della vegetazione; la realizzazione di sentieristica e viabilità di cantiere funzionale al rimboschimento; utilizzo di specie di alberi e arbusti al fine di creare le migliori condizioni ecologiche atte alla sopravvivenza dell’intervento; realizzazione di strutture di irrigazione di impianto e di soccorso”.

Domande con procedura telematica

Come ha già spiegato l'assessore Buschini le domande vanno presentate entro e non oltre il 27/02/2018 mediante procedura telematica di inserimento sul portale del Sistema Informativo Agricolo Nazionale (SIAN) all’indirizzo https://www.sian.it (informazioni e documentazione sull’avviso sul sito web www.lazioeuropa.it). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serrone, i danni delle gelate e degli incendi estivi saranno rimborsati dalla Regione

FrosinoneToday è in caricamento