Sora, "Nei canili situazioni inaccettabili"

CasaPound lancia una campagna di sensibilizzazione che invogli i cittadini ad adottare i cani e sproni le istituzioni a prendere provvedimenti seri per risolvere la problematica

Continua l'impegno di CasaPound Italia nel sociale. Questa volta il movimento della tartaruga frecciata sposta la sua attenzione su un argomento complicato ma molto importante e all'ordine del giorno, ovvero la situazione dei canili presenti su tutto il territorio ciociaro.

Nell'indifferenza delle istituzioni

"Abbiamo accolto con entusiasmo l'invito dell'associazione Ekospet onlus, le cui volontarie da anni ormai, si occupano di canili offrendo il loro prezioso contributo per la salvaguardia degli animali. Quella dei canili - prosegue CasaPound - è una situazione delicata, figlia dell'indifferenza delle istituzioni che fino ad ora hanno preferito chiudere gli occhi sulle problematiche di queste strutture.I canili sono sovraffollati,molte volte mal gestiti, e non si è fatto mai niente per facilitare le adozioni, a questo va aggiunto anche il fenomeno del randagismo. I comuni e le ASL dovrebbero intervenire favorendo e facilitando le sterilizzazioni, usando fondi regionali che esistono ma che restano inutilizzati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Campagna pro-adozione

Svuotando i canili si abbasserebbero i costi della spesa pubblica che, mediamente, si aggirano intorno ai 100mila euro annui. È per questo che abbiamo deciso di lanciare una campagna di sensibilizzazione che invogli i cittadini ad adottare i cani che purtroppo vengono rinchiusi in queste strutture privandoli molte volte della loro dignità, e che sproni le istituzioni a prendere provvedimenti seri, che possano far fronte a queste problematiche. Questo é solo il primo passo che intendiamo compiere per risolvere questo problema che sta a cuore a molti e a noi per primi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento