Sorano, disservizio sulle prenotazioni per i vaccini, Fratelli d'Italia 'indaga'

Nonostante le segnalazioni da parte degli stessi responsabili del servizio nessuno ha provveduto a risolvere il problema. Ecco quali sono state le spiegazioni fornite

Fuori uso il servizio di prenotazione vaccini. Chiamando il numero messo a disposizione dalla Asl per il distretto sanitario C, lo 0776/8218325, a quanto pare non si ottiene alcuna risposta, nonostante siano stati perfino indicati gli orari per effettuare le telefonate. Dello spiacevole disservizio si è interessato il circolo di Fratelli d'Italia sorano che a distanza di qualche giorno dalla prima segnalazione torna sulla vicenda riportando le spiegazioni a loro fornite dai responsabili del servizio.

Perché non è possibile effettuare la prenotazione?

"La linea telefonica è legata ad un sistema VoIP centralizzato di cui i responsabili stessi hanno già segnalato la non funzionalità. Purtroppo i vertici Asl hanno lasciato inascoltato l'appello, e di fatto il problema persiste. La situazione è resa ancora più grave dal fatto che seppur esistente, non è stata abilitata l'agenda elettronica relativa al servizio di prenotazione, che risolverebbe il problema in quanto permetterebbe di prenotarsi direttamente dal computer di casa. Inoltre sempre i responsabili del servizio ci hanno comunicato di aver fatto richiesta esplicita di inserire il servizio prenotazioni vaccini nel sistema di prenotazione unica (Cup), allegando ad ogni utente e ad ogni prestazione un servizio codificato proprio come succede per le altre prestazioni sanitarie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una sola sala non basta

Nel corso del dibattito, sono emerse serie problematiche legate anche agli ambulatori di Isola del Liri, dove a causa della ridistribuzione dei territori, si verificano gravi carenze. Va sottolineato che tante volte è stata evidenziata la necessità di aggiungere una sala vaccinazioni all'unica esistente, in modo da rendere più fruibile il servizio. L'utilizzo di una sola sala non riesce a soddisfare le esigenze delle decine e di decine di persone che giornalmente si recano negli ambulatori per effettuare i vaccini. Ci preme sottolineare, inoltre, che tali problematiche sono già state evidenziate al consigliere regionale Loreto Marcelli, Vicepresidente della Commissione Sanità della Regione Lazio, ma che nostro malgrado non ha manifestato interesse in merito, mostrando ancora una volta tutta la sua inefficienza politica. Come Fratelli d'Italia, agiremo con tutti i mezzi a nostra disposizione, per risolvere questa sgradevole vicenda."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento