Sora, il M5S chiede l’installazione di una centralina fissa per monitorare la concentrazione di polveri sottili

"Si deve rimarcare che Sora, nonostante i suoi 26.000 abitanti circa, è l’unico grande Comune della Provincia che, per il rilevamento dell’inquinamento atmosferico, è privo di centraline fisse dell’ARPA, le uniche a poter fornire dati ufficiali."

Il Movimento 5 stelle sorano continua la 'battaglia'  contro l'inquinamento e chiede a gran voce, tramite i suoi portavoce Loreto Marcelli e Pintori, l'installazione nel territorio della città volsca di centraline fisse per monitorare la concentrazione di polveri sottili.

"L’inquinamento atmosferico e le alte concentrazioni di polveri sottili, registrate negli ultimi mesi in molte parti dell’Italia, compresa la provincia di Frosinone, hanno destato viva preoccupazione anche tra i sorani, in quanto i dati misurati dall’unica centralina (privata) attualmente in funzione, pur se non ufficiali, non erano certo buoni.

Si deve rimarcare che Sora, nonostante i suoi 26.000 abitanti circa, è l’unico grande Comune della Provincia che, per il rilevamento dell’inquinamento atmosferico, è privo di centraline fisse dell’ARPA, le uniche a poter fornire dati ufficiali. Tuttavia, la popolazione residente nell’area salirebbe a circa 50.000 abitanti se si considerasse il comprensorio formato dai comuni di Sora, Castelliri, Broccostella, Arpino ed Isola del Liri come un unico nucleo urbano, il quale, tra l’altro, è  caratterizzato dalla presenza di attività produttive di rilievo.

Pertanto, si ritiene indispensabile la realizzazione di una rete composta da varie centraline, distribuite in più punti del territorio comunale, per monitorare la concentrazione delle polveri sottili, al fine di poter adottare tempestivamente le misure adeguate a tutela della salute dei cittadini e dell’ambiente.

Per tali motivi nei giorni scorsi il Portavoce M5S alla Regione Marcelli ha chiesto ufficialmente al Direttore Generale dell’ARPA di far installare a Sora una centralina fissa. Contemporaneamente il Portavoce Pintori ha depositato un Ordine del Giorno per esortare il Comune  a rivolgere all’ARPA un’analoga richiesta in supporto a quella avanzata dal Portavoce Marcelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con l’installazione della centralina fissa dell’ARPA in aggiunta a quella privata già presente sul territorio e alle altre due private in arrivo si otterrebbe una rete di rilevamento, la cui realizzazione non può più essere rimandata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, gli aggressori percepivano il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento