Sora, telecamere per stoppare l'abbandono dei rifiuti, la proposta di Fabrizio Pintori

La mozione del consigliere d'opposizione inserita come punto all'ordine del giorno nel prossimo Consiglio comunale

Telecamere mimetiche installate in punti sensibili della città per contrastare il dilagante fenomeno dell'abbandono dei rifiuti e del furto di legna dai boschi del comune sorano, questa la proposta del consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Fabrizio Pintori inserita come punto all'ordine del giorno nel prossimo Consiglio comunale di lunedì 16 aprile.

Un pericolo per l'ambiente e la salute

La mozione presentata dal portavoce del Movimento pentastellano nasce dall'esigenza di porre fine alle periodiche nascite di mini discariche. Una presenza che ha delle ripercussioni negative sull'ambiente, oltre che sul pubblico decoro, sull'igiene pubblica e che potrebbe provocare problemi alla salute delle persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con l'aiuto delle moderne tecnologie 

Pertanto per contrastare queste attività illecite il consigliere del Movimento 5 Stelle chiede che il sindaco e la giunta si attivino affinchè gli organi compententi diano corso alle procedure necessarie per disporre l'installazione di telecamere per la videosorveglianza considerando anche che le attuali tecnologie permettono di poter disporre a costi molto contenuti (fra i 100 ed i 200 euro ciascuna) di telecamere "mimetiche" a memoria interna, con batteria che può durare anche un mese da instalalre nei punti più sensibili a tali fenomeni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento