menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Subiaco, al via il Bando per il nuovo gestore del servizio di igiene urbana (RSU) per il passaggio al Porta a Porta

E’ stato pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale il Bando di Gara per l’affidamento del servizio di igiene urbana, servizi complementari e fornitura di contenitori per la raccolta differenziata mediante procedura

E' stato pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale il Bando di Gara per l'affidamento del servizio di igiene urbana, servizi complementari e fornitura di contenitori per la raccolta differenziata mediante procedura

aperta con aggiudicazione secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, indetto dal Comune di Subiaco tramite la Stazione unica appaltante ASMECOMM.

L'avvio delle procedure di gara danno finalmente un orizzonte temporale certo alla riorganizzazione territoriale della raccolta rifiuti e l'avvio al passaggio al Porta a Porta.

"E' un traguardo inseguito a lungo - ha commentato il Sindaco Francesco Pelliccia - frutto di un lavoro durato anni. Siamo partiti in condizioni disastrose, con 3 milioni di euro di debito con l'allora gestore Consorzio Gaia e con 1 milione con il gestore della discarica di Guidonia. Nei primi mesi di insediamento il gestore minacciava continuamente blocchi del servizio per l'enorme debito accumulato, la discarica più volte voleva chiuderci le porte. Il servizio era allo sbando. Non c'era neanche una spazzatrice meccanica in servizio. In questi anni abbiamo saldato il debito con GAIA ed ECO ITALIA '87 (discarica) fino all'ultimo centesimo, siglando transazioni che hanno fatto risparmiare ai contribuenti milioni di euro. Ciò ci ha permesso di riorganizzare il servizio, prevedendo spazzatrice meccanica, raccolta domenicale, giornate di raccolta ingombranti, tentando di fare tutto al meglio con i mezzi limitati di cui disponevamo, grazie anche alla disponibilità del personale. Ora finalmente possiamo strutturalmente cambiare passo ed aspirare a standard europei di raccolta."

Il lavoro dell'amministrazione in questi anni si è concentrato sulla progettazione di un sistema moderno di raccolta non senza difficoltà, considerando la eterogeneità del nostro territorio. Su questo sono state ottenuti finanziamenti dalla Città metropolitana di Roma Capitale, attraverso bando, per poter avviare il servizio e contestualmente ottenuti fondi per la realizzazione di un'isola ecologica il cui iter amministrativo è in corso, dopo l'approvazione del progetto definitivo.

Nel frattempo sono state avviate iniziative per la riduzione dei rifiuti che hanno avuto un buon successo tra cui l'installazione di fontanelle di acqua potabile trattata, il servizio di raccolta degli olii vegetali esausti e l'avvio del compostaggio domestico (ad oggi sono quasi 200 famiglie che dispongono della compostiera e smaltiscono in proprio l'umido).

Il nuovo bando prevede un'esecuzione del servizio in quattro zone: centro storico, centro abitato consolidato, frazioni e contrade rurali, Monte Livata, con modalità di esecuzione del servizio differenti.

Per cercare di avere la massima qualità del servizio i criteri di aggiudicazione danno netta preminenza all'offerta tecnica (80%) rispetto all'offerta economica (20%). "puntiamo in questo modo ad invogliare la partecipazione di Aziende che fanno della qualità il loro punto di forza, piuttosto che aziende che puntano solo alla compressione dei costi con ribassi che poi si ripercuotono necessariamente su personale e servizio offerto" dice il Consigliere con delega all'Ambiente Enrico De Smaele "In questo settore, il risparmio vero è garantito solo da un servizio efficiente."

La gara è attiva da oggi alle ore 12.00 sulla piattaforma ASMECOMM ed è la prima gara per il Comune di Subiaco che verrà svolta interamente con procedura telematica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento