menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antenne

Antenne

Subiaco, avviata la redazione del Piano Antenne comunale. Tutela del paesaggio, della salute pubblica e risorse per la comunità gli obiettivi prefissati

Il Comune di Subiaco rende noto che in data odierna è stato avviato il procedimento per la redazione del “piano antenne”. Con la delibera di giunta n. 193 adottata ieri e con la relativa determina dell’Area Governo del Territorio con la quale è...

Il Comune di Subiaco rende noto che in data odierna è stato avviato il procedimento per la redazione del "piano antenne". Con la delibera di giunta n. 193 adottata ieri e con la relativa determina dell'Area Governo del Territorio con la quale è stato conferito incarico alla società Praeet

srl, il Comune di Subiaco si avvia ad adottare per la prima volta un riordino complessivo anche su questo settore. Con tale strumento il Comune di Subiaco potrà individuare preventivamente i siti su cui installare gli impianti di emissione, privilegiando siti comunali per poter anche usufruire degli oneri di concessione dalle compagnie private.

"il piano è uno strumento indispensabile - ha commentato il sindaco Francesco Pelliccia - per ordinare l'installazione delle antenne, e per tutelare il nostro paesaggio e la salute dei cittadini. Inoltre finalmente saremo in grado di individuare prioritariamente siti comunali in modo che sia l'ente ad incassare gli oneri di concessione dalle compagnie e non i privati come accaduto fino ad'ora."

Obiettivo del piano, che segue il regolamento delle installazioni approvato con delibera consiliare n. 49 del 22 ottobre 2014, è anche quello di riorganizzare le installazioni e quindi spostare anche gli impianti esistenti.

Già si sono avviati formalmente i lavori. Tutte le compagnie telefoniche sono state invitate ad un incontro per lunedì 22 dicembre nella casa comunale.

In concomitanza con l'avvio formale del procedimento il Sindaco ha annullato l'ordinanza di sospensione di tutte i lavori di installazione in corso emessa nel luglio scorso emessa proprio per tutelare il territorio fino all'avvio della adozione di un apposito regolamento e l'avvio di realizzazione del piano.

Nessuna possibilità di riprendere i lavori per il traliccio installato sul Taleo per il quale vige un provvedimento di sospensione dell'Area Governo del Territorio.

Per la rimozione dello stesso il Comune sta attendendo la formale revisione del parere favorevole paesaggistico da parte della Regione Lazio, della Sovrintendenza ai beni culturali e del Parco dei Monti Simbruini così come richiesto, dopodiché potrà finalmente ordinarne la rimozione. Inoltre lo stesso piano prescriverà localizzazioni alternative.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento