Subiaco, in via Fogazzaro impossibile parcheggiare per i residente M5S protesta contro il sindaco

Egregio Sindaco, il M5S Sublacense nella persona dell’attivista organizzatore, Giuseppe Mancini, è stato investito di segnalazioni di protesta, da parte dei Cittadini che abitano in Via Antonio Fogazzaro e anche di Via Salvo D’Acquisto,

Subiaco-3

Egregio Sindaco, il M5S Sublacense nella persona dell’attivista organizzatore, Giuseppe Mancini, è stato investito di segnalazioni di protesta, da parte dei Cittadini che abitano in Via Antonio Fogazzaro e anche di Via Salvo D’Acquisto, per i disagi che subiscono da anni per via dei divieti di sosta continui per la realizzazione del doppio senso di marcia che parte da via Francesco Petrarca, fino alla fine di Via Antonio Fogazzaro. Questi divieti comportano disagi enormi, perche’ non si riesce mai a trovare una collocazione alle automobili, in quanto quei pochi spazi che esistono di parcheggi autorizzati per legge sono tutti pieni e può immaginare il patema d’animo e lo strazio di essere anche multati, là dove si riesce a parcheggiare con molta fortuna, magari disattendendo il codice della strada, di cui lo si è cosciente, ma del resto che cosa altro si può fare? Spesso i Cittadini quando chiedono spiegazioni in merito, gli viene sempre risposto, c’e’ il parcheggio interno alla cartiera; sinceramente, i Cittadini ci dicono e senza essere ipocrita lo ho constatato anche di persona, il parcheggio interno alla cartiera è sempre pieno quando ci sono le manifestazioni e durante la notte, lasciato anche senza controllo e le automobili vengono spesso danneggiate. Sindaco, noi Cittadini quando non si riesce a trovare un parcheggio, non ce la portiamo l’auto,per non rimetterci altri soldi per i danni che eventualmente si subiscono.Soprattutto, quei parcheggi da quanto ci risulta, non sono neanche a norma di Legge, anche sotto l’aspetto della sicurezza. Se cade qualcuno e si fa male o succede un incidente di qualsiasi tipo, ma chi paga? Tutto questo ci avvilisce. Non si deve dimenticare inoltre che la concentrazione dei doppi sensi di dette vie interne, Via Fogazzaro e Via Francesco Petrarca, sono soprattutto concentrati nei mesi di agosto e settembre, anche se ci sono doppi sensi anche in altri mesi dell’anno; questo ha determinato una alta concentrazione di inquinamento e rumori che influiscono sulla salute dei Cittadini di cui se ne lamentano. Tutto questo è grave! Tornando, alla specifica della ordinanza in oggetto, ci domandiamo, che lavori devono essere fatti? Si parla di pulizia del manto stradale fino a fine lavori. Ma che significa? Quando finiscono? Non si può rimanere in balia di quello che succederà e nel fra tempo il Cittadino rimane con il pensiero di dove si deve parcheggiare; quando si rientra in casa? Spesso per parcheggiare, si deve aspettare, la fine del divieto di sosta, che magari finisce all’ora 00,30 o alla ora 00,01 di notte, ma le sembra normale tutto ciò? Le rimarco, il Comune di Subiaco da anni non ha mai preso in considerazione di realizzare dei parcheggi su dette strade e ce ne sono i spazzi. Perche’? Se diversamente, perche’ tutto questo tempo?

Noi capiamo che Il Comune ha tutte una serie di problematiche, si devono fare delle opere di lavoro di manutenzione ecc. ecc. e quelle potrebbero essere sopportate, ma dopo tanti anni, non si trovano soluzioni? Capisce da solo Sindaco che devono essere trovate soluzioni, non si tollera piu’ il fatto che per qualsiasi manifestazione di carattere sportiva, canora ecc. ecc. si deve subire questo oltraggio senza scadenza, significa abusare della pazienza dei Cittadini, oltre a violare la Legge e a dimostrazione di ciò, a seguire la suddetta ordinanza, il giorno 3/4/5 settembre 2016, in Via Papa Braschi ci sara’una festa della birra, che dà notizie è stata organizzata dai commercianti della zona. Di nuovo verràistituitoil doppio senso su Via Fogazzaro e Via FrancescoPetrarca! I Cittadini capiscono che i commercianti devono guadagnare, ma a noi chi ci tutela? Anche qui si potrebbe trovare una soluzione diversa. Si suggerisce, visto anche il periodo, che ci sono meno turisti, di circoscrivere la festa, nella parte interna della strada di Via Papa Braschi e precisamente dal lato che va dal forno di Appodia (Bacio) fino a tutta l’aera dove era l’ex distributore Esso, a ridosso del giardino pubblico intitolato ad Alberto Appodia, naturalmente sempre rispettando la Legge. Si potrebbe circoscrivere tutta l’aera con apposite transenne dalla strada veicolare di gestione della Astral. Se questo a norma di Legge, non si potesse fare, esiste una autorizzazione in merito, per chiudere detta strada di Via Papa Braschi da parte dell’Astral?

Come può notare di problematiche sulla istituzione del doppio senso di marcia e relativo divieto di sosta ce ne sono molte e Le chiediamo di risolverle in maniera urgente. Gli e lo chiediamo molto gentilmente, anche se dovremmo usare toni da persone arrabbiate, ma cerchiamo di essere collaborativi. Le assicuro però che se non saranno prese le dovute misure di tutela, non useremo piu’ modi di colloquio collaborativo, ma ci rivolgeremo agli enti preposti per Legge.

Certo e certi di essere ascoltati di questa grave problematica affinche’ si trovi una soluzione, La Ringrazio e Ringraziamo, di quanto sara’ fatto.

Distinti saluti

L’Attivista Organizzatore

Giuseppe Mancini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento