Politica

Subiaco, proteste dei cittadini per la raccolta differenziata

Il Meetup Sublacense  e Valle dell'Aniene Amici di Beppe Grillo, segnalano  che ha avuto massiccie proteste da parte dei Cittadini su come l' Amministrazione Comunale e la Società appaltante Pragma sta organizzando la preparazione della raccolta...

Il Meetup Sublacense e Valle dell'Aniene Amici di Beppe Grillo, segnalano che ha avuto massiccie proteste da parte dei Cittadini su come l' Amministrazione Comunale e la Società appaltante Pragma sta organizzando la preparazione della raccolta differenziata che tra pochi giorni avrà inizio anche nel centro abitato della nostra Cittadina.

Abbiamo notato e ci hanno fatto notare, che c'e' una mancanza di organizzazione nella individuazione dei luoghi dove dovranno essere ubicati i fusti. La Pragma obbliga i Cittadini ad adibire la collocazione dei stessi fusti, per esempio nei grandi condomini, negli androni dei portoni e a nominare all'interno dei Condomini stessi una persona che tutti i giorni porti fuori il fusto per poterlo svuotare, questo perché i dipendenti della Pragma, non possono entrare nelle proprietà private. Si parte dalla idea, che i Cittadini nostri compaesani, vogliono fare la differenziata, ma non a queste condizioni, non viene tenuto conto, l'aspetto degli impegni familiari, lavorativi e di chi vive da soli e magari anziani, inoltre la sicurezza e in primis l'igiene pubblica. Immagini gli odori sgradevoli dell'umido, degli oli, gli acidi ecc. ecc. Capisce da solo Sindaco, trasferire i fusti all'interno degli androni dei condomini é una cosa assurda, contro tutte le norme di Leggi. La

invitiamo a rivedere da subito l'organizzazione, sollecitando la società' Pragma a fermarsi e ad individuare un nuovo metodo, magari facendo dei sopralluoghi mirati su ogni singola problematica, perché' ognuna con peculiarità' diverse, trovando la soluzione. L'individuazione del luogo di permanenza dei fusti in spazi pubblici e non all'interno dei condomini e' prioritaria. Inoltre, riguardo il materiale di carattere generale, che va dai fusti alle buste, secchi ecc. ecc. sarebbe opportuno, questo e' un suggerimento e se vorrà' coglierlo, sostituire i fusti, la dove ci sono i grandi condomini, con i cassonetti simili a quelli tradizionali che abbiamo già' in giro, con cassonetti organico e

inorganico, con chiave o tesserino magnetico e lasciare le campane per il vetro e contenitori per prodotti chimici. Le assicuriamo che sarebbe più facilitato. Non oltre non riusciamo a capire perché' i Cittadini debbano essere gravati delle spese come comprare catene (che sono uno schifo al vedersi), per chiudere i fusti, quando dovrebbero essere a carico del Comune stesso. Insomma tanti piccoli balzelli, dopo che si pagano molte tasse e questo non va bene, anche perché' la Legge prevede che il materiale al suo completo deve essere fornito gratuitamente. Continuando la panoramica, e' stato individuato, che questa problematica e' identica anche nelle zone periferiche,

dove ci sono famiglie che abitano distanti dalla strada principale e sarebbe opportuno anche qui, di individuare l'istallazione come detto in precedenza, di cassonetti tradizionali con apertura a tessera o chiave. Mentre per tutte le zone della nostra Citta', ove ci sono abitazioni singole, va molto bene di come si sta operando, con i secchi che possono essere messi fuori la propria abitazione. Capiamo che e' un momento di rodaggio e tutto va equilibrato. La nostra speranza e' che prenda in considerazione quanto proposto, credendo che sia la migliore soluzione, al di là degli impegni presi dall'Amministrazione con la Pragma; non rivederli, sarebbe cosa grave e non giusta, perché'

non si possono arrecare queste enormi difficoltà' ai Cittadini dopo che pagano tasse elevate. Non farlo da quanto abbiamo capito e sentendo i nostri compaesani, si innescherebbe una rivolta Popolare, che in parte sta già avvenendo. E' nostro interesse, rasserenare gli animi, trovando insieme a Lei le giuste soluzioni.

Attivista Organizzatore

Giuseppe Mancini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Subiaco, proteste dei cittadini per la raccolta differenziata

FrosinoneToday è in caricamento