Supino, appello del PD; necessario innalzamento del livello di guardia

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Il vergognoso atto di vandalismo perpetrato nei confronti della scuola media deve riportare al centro della attenzione di tutti il progressivo peggioramento del già profondo stato di degrado che imperversa nella società...

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Il vergognoso atto di vandalismo perpetrato nei confronti della scuola media deve riportare al centro della attenzione di tutti il progressivo peggioramento del già profondo stato di degrado che imperversa nella società supinese.

Questo sgradevole fatto di cronaca che colpisce al cuore la nostra cittadina in uno dei luoghi simbolo della comunità quale è un edificio scolastico, deve far riflettere tutti ed imporre un necessario innalzamento del livello di guardia. Questo atto non è più un caso isolato, ma segue, in ordine di tempo, la distruzione dei locali nei giardini di Toronto, lo sfregio alla Fonte di Caporaletto, ma anche, aggiungiamo, i danni provocati alle automobili di cittadini che si recano sulla Pedemontana in direzione Patrica per una passeggiata in tranquillità con amici o familiari. Sono troppi gli episodi che si sono succeduti per far passare sotto silenzio una situazione rispetto alla quale si corre il rischio di perderne il controllo. Ora se è difficile controllare le zone periferiche, per quanto concerne le aree e gli edifici di competenza comunale occorre correre ai ripari ed istituire un servizio di videosorveglianza. Il Sindaco, nel suo programma elettorale ed in diverse occasioni pubbliche, ha sempre parlato della istituzione di un servizio di videosorveglianza, ma di questo nemmeno l’ombra. Anzi dubitiamo fortemente che questa amministrazione sia in grado di realizzare qualcosa di positivo per la comunità. Sono state effettuate decine di migliaia di euro che più che spese sono stati veri e propri sperperi di denaro pubblico di cui renderemo conto anche in altri comunicati. Ma di spese utili per la collettività non abbiamo ravvisato nulla. Ora con questo violento ed assurdo attacco alla scuola media occorre fin da subito correre ai ripari e mettere in piedi uno strumento di controllo che funga da deterrente per questi sciocchi vandali che danneggiano il patrimonio di tutti i cittadini. Ma questa amministrazione è attenta al proprio patrimonio? Riteniamo di no. Basti penare alle tante volte che la palestra annessa alla scuola media è rimasta aperta ed alla mercè di tutti coloro che volevano entrarvi dentro a tutte le ore del giorno e della notte per fare i loro comodi. I cittadini hanno il diritto di avere risposte concrete. Non è più sufficiente condannare questi atti di vigliaccheria, ma occorre correre ai ripari nel più breve tempo possibile.

Il Segretario Antonio Agostini I consiglieri comunali Gianfranco Barletta Giovanni Pomponi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento