menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Supino, la Biblioteca comunale con le barriere architettoniche non è usufruibile dai portatori di handicap

L'ubicazione della Biblioteca Comunale impedisce ai portatori di handicap di poter usufruire dei locali, in quanto gli stessi sono collocati al primo ed al secondo piano dell'edificio di Largo Cesare Battisti. L'amministrazione Foglietta non si è...

L'ubicazione della Biblioteca Comunale impedisce ai portatori di handicap di poter usufruire dei locali, in quanto gli stessi sono collocati al primo ed al secondo piano dell'edificio di Largo Cesare Battisti. L'amministrazione Foglietta non si è posta

il problema durante il trasloco dal piano terra, ai piani superiori dell'edificio, o meglio, ha cercato di risolvere il problema della accessibilità all'ufficio della Polizia Locale che si trova nei piani superiori dell'edificio spostandoli al piano terra dove vi erano gli uffici della biblioteca comunale.

Non solo la biblioteca comunale è inaccessibile ai portatori d'handicap, ma anche la palestra polifunzionale, di via Calvone, che viene usata sia per manifestazioni sportive che culturali. In questa struttura è consentito ai portatori di handicap di entrare direttamente sul parquet, ma se vi è la necessità di usufruire dei servizi igienici non è possibile, in quanto, non vi sono servizi igienici accessibili direttamente dal campo di gioco, ma sono collocati al dì sopra della tribuna. Un ulteriore problema di accessibilità riguarda la Chiesa di San Nicola, unico edifico di culto sprovvisto di una rampa di accesso.

Invitiamo, inoltre, il Sindaco in considerazione che questa amministrazione non ha un assessorato ai servizi sociali, ad assegnare questa delega il prima possibile, possibilmente ad una donna, considerato che lo Statuto Comunale all'art.25 comma 4 riporta "Per quanto possibile nella nomina degli assessori deve essere assicurata la presenza del sesso femminile".

Invitiamo il Sindaco ad attivarsi con la Regione Lazio, in quanto Ente che attua e promuove interventi destinati a consentire e migliorare l'accessibilità e la fruibilità di attrezzature ed edifici esistenti, pubblici o aperti al pubblico. Tali interventi consistono nell'adeguamento di edifici e di spazi esterni costruiti, attraverso l'eliminazione di quelli ostacoli o barriere architettoniche esistenti che, oltre a rendere difficoltosa la fruizione dell'ambiente a tutti i cittadini, la impediscono a tutti quelli fisicamente disabili.

Antonio Agostini Federico Tipusi Gianfranco Barletta -Giovanni Pomponi

Segretario PD Supino Direzione Regionale GD Lazio Consiglieri Comunale CAMBIA SUPINO

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento