Supino, la scuola media sarà oggetto di un investimento di oltre unmilione trecentomila euro

La procedura relativa ai lavori di adeguamento strutturale e antisismico dell’edificio scolastico della scuola media “D. Marocco” in Via Calvone ha compiuto un importante passo in avanti.

Supino_Panorama

La procedura relativa ai lavori di adeguamento strutturale e antisismico dell’edificio scolastico della scuola media “D. Marocco” in Via Calvone ha compiuto un importante passo in avanti.

Lo scorso 27 giugno è stata pubblicata la determina di aggiudicazione dei lavori alla impresa risultata vincitrice della procedura di gara europea predisposta dalla amministrazione comunale. L’importo netto di aggiudicazione è fissato in € 1.305.000,00 oltre iva ed oneri di legge e, nei prossimi giorni verranno espletati tutti gli adempimenti previsti dalla normativa vigente. Al di là degli aspetti tecnici, esprimo una grande soddisfazione per questo importante risultato che è il frutto di una concreta collaborazione e proficua sinergia tra parte politica e parte tecnica. Ognuno ha svolto appieno il proprio ruolo per gettare le basi necessarie a portare a compimento un’opera storica per il nostro paese per importanza e complessità. La scuola media di Supino sarà oggetto di un articolato lavoro di ristrutturazione ed ampliamento al fine di dotare la comunità di un edificio all’avanguardia tecnologicamente e sicuro dal punto di vista del rischio sismico. Nei giorni scorsi la stampa ha trattato con grande attenzione il problema della sicurezza nelle scuole, sottolineando come tantissimi edifici non rispettino le norme costruttive in materia antisismica. In ragione di un finanziamento del Ministero dell’Istruzione, Università e della Ricerca, il Comune di Supino è beneficiario di una somma importante, oltre 2.600.000,00 euro, destinata appositamente ad interventi di adeguamento strutturale e antisismico degli edifici del sistema scolastico. Il finanziamento verrà anche utilizzato per costruire nuovi edifici sostitutivi di quelli esistenti. Questo che abbiamo di fronte è il risultato più significativo di un anno di intenso lavoro della amministrazione comunale “Cambia Supino” che fin dal suo insediamento si è adoperata per gestire in maniera concreta ed efficace questo finanziamento ministeriale. Si è trattato di un lavoro complesso ed impegnativo portato avanti con determinazione e con il fattivo supporto della struttura tecnica comunale che ha curato tutte le varie fasi della gara. Del resto, l’attenzione al mondo della scuola era ed è uno dei punti cardine del programma elettorale della lista “Cambia Supino”, per questa ragione il circolo del PD di Supino, guidato da Antonio Agostini, mette in evidenza questo risultato molto importante per la comunità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento