Martedì, 26 Ottobre 2021
Politica

Tivoli, dall’anno giudiziario il Metap 5 stelle di Subiaco invita affinché “l’onestà’ dovrà tornare di moda”

Il Procuratore Capo Menditto del Tribunale di Tivoli (Rm), dipinge il nostro territorio come un quadro a tinte fosche. Rimarca dinamiche criminali violente, ai danni di persone, con dati molto allarmanti. Riporta forti danni al patrimonio, con...

Il Procuratore Capo Menditto del Tribunale di Tivoli (Rm), dipinge il nostro territorio come un quadro a tinte fosche. Rimarca dinamiche criminali violente, ai danni di persone, con dati molto allarmanti. Riporta forti danni al patrimonio, con violenza alle persone. Un dato importante e che ci conforta un po' che sono in calo le estorsioni e l'usura e che è perpetrata ancora da gruppi criminali organizzati, piu' difficili da colpire. Emerge con molta preoccupazione l'allargarsi dello spaccio delle droghe e le rapine e furti in case per la maggior parte fatti da stranieri. Un dato invece molto preoccupante, ma che si era gia' a conoscenza, è la presenta di gruppi criminali della camorra e ndrangheta che controllano tutto il territorio e si dedicano a mettere sulla piazza la droga e non solo, ma dedicandosi anche ad attività imprenditoriali, infiltrandosi anche con lavori di carattere pubblico, con gli enti locali.

Di fatti si denuncia anche, così scrive letteralmente Menditto:Occorrerà, pertanto, prestare particolare attenzione a questa tipologia di reati in quanto appare chiaro che la diffusa illegalità economica non emerge dal numero delle notizie di reato pervenute.

Per quanto concerne i delitti contro la pubblica amministrazione con particolare riferimento ai reati di peculato, corruzione e concussione.

Si registra un incremento dei reati più gravi in considerazione dell'azione della Procura della Repubblica.

Va precisato che nei casi in cui i reati contro la p.a. siano connessi con violazioni alle norme urbanistiche o ambientali, il clima di omertà a volte presente in alcuni contesti del circondario e la consapevolezza che, a

seguito della riforma di cui alla legge n. 190 del 2012, è ormai punibile anche il soggetto che venga indotto alla dazione di somme di denaro rendono poco agevole l'acquisizione di elementi sufficienti per sostenere l'accusa in giudizio perche' non c'e' collaborazione da parte dei Cittadini e gli Amministratori.

Tutto quanto sopra descritto in sintesi, il Meetup Sublacense e Valle dell'Aniene Amici di Beppe Grillo, certe argomentazioni, le ha sempre denunciate alle Autorità competenti per Legge, attraverso relazioni con esposti, in altri casi, con denunce specifiche. Per quanto riguarda i reati sulla gestione della cosa pubblica, delle violazioni sulle norme urbanistiche e ambientali e non ultimo, ma non meno importante, abbiamo denunciato, recentissima la cosa, il comportamento e la presenza sul posto di lavoro dei dipendenti pubblici, chiedendo di controllare gli Enti Locali di minore importanza, come numero di Popolazione, che sfuggono all'attenzione. È proprio qui che si riscontrano a volte, reati, anche nella gestione stessa, trattando i Cittadini in maniera impropria e a volte anche con una gestione della cosa pubblica, come se fosse cosa nostra o alla vogliamoci bene, senza rispettare le regole di Legge.

Di tutto, saremo sempre vigili, collaborativi, con proposte, moltissime gia' fatte, ma che da parte degli Enti in causa ad oggi non abbiamo ancora avuto risposta, affinche' il nostro territorio, faccia un salto di qualita' in meglio, per una migliore qualita' della vita di tutti noi Cittadini e affinche' gli Enti Pubblici nella sua gestione e i rapporti con i Cittadini siano sempre limpidi e di reciproca fiducia.

Ribadiamo un solo ed unico motto: L'ONESTA' DOVRA' TORNARE DI MODA.

L'Attivista Organizzatore

Giuseppe Mancini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tivoli, dall’anno giudiziario il Metap 5 stelle di Subiaco invita affinché “l’onestà’ dovrà tornare di moda”

FrosinoneToday è in caricamento