Torrice, il sindaco Assalti accoglie l'appello della signora affetta da poliomielite

"I problemi segnalati meritano un intervento, ma sarebbe opportuno che tali situazioni venissero presentate per vie istituzionali, senza alzare polveroni"

Mauro Assalti

A seguito della sollecitazione promossa dalla consigliera comunale di Frosinone, Thaira Mangiapelo, il sindaco Mauro Assalti chiarisce la posizione dell'amministrazione. La questione riguarda, infatti, una signora affetta da esiti di poliomielite impossibilitata a lasciare la propria abitazione.

Stabilire le competenze

"I problemi segnalati dalla residente di Torrice sono sicuramente seri e meritano un intervento, ma è necessario stabilire le competenze per i diversi tipi di supporto – commenta il primo cittadino - Le barriere architettoniche oggi rappresentano un limite sicuramente da superare per qualunque persona che presenti difficoltà motorie e sarà nostra premura verificare entro quale cornice trovare una soluzione. Per quanto riguarda il caso specifico di questa signora, i nostri uffici stanno verificando le domande presentate in passato. 

Da quando ha preso il via la nuova amministrazione, personalmente non ho ricevuto né segnalazioni né comunicazioni ufficiali sulle condizioni socio-sanitarie della residente. In merito invece al problema della celiachia, purtroppo il Comune non ha competenze per stabilire tale intolleranza. È infatti compito dell'Asl accertare le condizioni di salute dei residenti del territorio, tramite il medico di famiglia, che deve segnalare la problematica".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sarebbe opportuno che tali situazioni venissero presentate per vie istituzionali, senza alzare polveroni prima di aver verificato le effettive condizioni dei coinvolti – aggiunge in conclusione il primo cittadino – Da medico, ritengo che la tutela della salute sia una prerogativa assoluta di ogni persona e per questo credo che situazioni delicate e private dovrebbero essere gestite dagli uffici competenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento