Vallepietra, l'opposizione costruttiva vigila sulla maggioranza

Succede a Vallepietra, Comune laziale nel Cuore dei Monti Simbruini, dove si susseguono impetuose le proposte di crescita e di sviluppo sociale da parte del Gruppo Consiliare di Opposizione “Vallepietra in Comune”.

Vallepietra in Comune

Succede a Vallepietra, Comune laziale nel Cuore dei Monti Simbruini, dove si susseguono impetuose le

proposte di crescita e di sviluppo sociale da parte del Gruppo Consiliare di Opposizione “Vallepietra in

Comune”.

Vallepietra, un borgo montano che tanto potrebbe ancora dare investendo sulle proprie potenzialità. Da

questa riflessione partono i presupposti dell’azione del Gruppo Consiliare d’opposizione, che proprio non ci

sta a guardare la staticità amministrativa-politica della maggioranza guidata dal Sindaco Pietrangeli, che

dallo scorso 2014, anno dell’elezione, ad oggi non ha prodotto un risultato degno di nota se non una

“spolveratina” alle opere esistenti e l’inaugurazione di lavori già avviati ed eseguiti da passate

amministrazioni.

Un attività politica intensa e capillare che ha suscitato autentico fervore fra la gente di Vallepietra, che

giorno dopo giorno, confermano la laboriosità del gruppo consiliare con numerosi consensi e commenti

d’apprezzamento.

Emerge la convinzione che il migliore ruolo per chi pratica la politica con naturale passione e coerenza è

offrire un’opposizione tenace ad una maggioranza che non fa il proprio dovere. Stare dall’altra parte della

barricata ti accresce di esperienza perché basta vivere la quotidianità del paese per accorgersi, con lo

sguardo di chi a cuore la propria comunità, quante e quali sono le cose che non vanno e che occorrerebbe

sistemare.

Numeri alla mano, possiamo citare alcune importanti azioni di governo attuate dal Gruppo Consiliare

d’opposizione “Vallepietra in comune” :

Sono state Effettuate 5 (cinque) interrogazioni a risposta scritta e 19 (diciannove) accessi agli atti, per

l’acquisizione di documenti a corredo di Delibere e Determine.

Sono state Inoltrate 4 (quattro) proposte, che ricordiamo: ripristino della strada dei Moralli, Ripristino della

strada fondovalle Diga del Simbrivio, Pulizia del centro abitato e cambio della località dell’ecocentro

comunale (isola ecologica);

E’ stata avanzata una mozione per la per richiesta dell’istituzione di due commissioni permanenti, una per il

bilancio e finanza e l’altra per l’urbanistica i lavori pubblici e l’ambiente;

Ancora tre proposte di Delibere Consiliari , la prima per l’approvazione del regolamento per le sedute in

streaming (riprese video su internet) del consiglio comunale, la seconda per l’approvazione del

regolamento per il conferimento di incarichi professionali a legali esterni all’ente perla difesa e

rappresentanza in giudizio del Comune di Vallepietra e la terza l’approvazione del regolamento comunale

per la valorizzazione delle attività agro-alimentari e tradizionali locali, istituzione della De.C.O.

“Denominazione Comunale di Origine”.

Il gruppo consiliare “Vallepietra in Comune” detta le necessarie linee guida per il proseguimento politico

delle attività del proprio programma elettorale, frutto di una attenta governace locale e soprattutto di una

affermazione sociale, a conferma di quanto annunciato nel primo consiglio comunale - “faremo un

opposizione dinamica e costruttiva e saremo sentinelle della legalità” - .

I consiglieri di “Vallepietra in comune” hanno dimostrato quanto sia indispensabile il ruolo dell’opposizione,

che, se fatta nei dovuti modi, arricchisce e rivitalizza la vita politica, rappresentando un utile e valida

alternativa degna di tale nome e linfa vitale per il territorio.

Oggi l’amministrazione fornisce numerosi strumenti, che rendono possibile un attività gestionale

democratica e paritetica, ed attraverso quest’esperienza possiamo assolutamente confermare l’utilità e

l’essenzialità del ruolo dell’opposizione, potendo affermare con certezza che un amministratore locale per

essere completo, debba ricoprire entrambi i ruoli nello schieramento del Consiglio.

Meglio funzionerebbe la macchina amministrativa se dopo tre anni di mandato il Sindaco Pietrangeli con la

sua maggioranza rispettasse le più basilari regole democratiche, nominando un Capogruppo, che a rigor di

logica e del Regolamento per la convocazione, le adunanze ed il funzionamento del Consiglio dovrebbe

essere il più votato o il più anziano e attivando i necessari strumenti quali : Commissioni Consiliari e

Conferenze dei Capigruppo.

Continuando su questa linea, i consiglieri di “Vallepietra in Comune” - Flavio De Santis, Vincenzo Correggia

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
e Fabiana De Santis, invitano tutti i Vallepietrani ad unirsi attorno a questo ambizioso progetto di sviluppo

ed innovazione, che vede al centro gli interessi del Paese e traccia un percorso possibile fatto di armonia,

certezza e fiducia reciproca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento