menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
interrog. attiani

interrog. attiani

Valmontone, Attiani interroga il sindaco che non rassicura sulla sorte dei lavoratori dei parcheggi

Venerdì 11 marzo è tornato a riunirsi il Consiglio Comunale a Valmontone e tra i vari temi trattati si è discussa anche un’interrogazione urgente (che di seguito pubblichiamo integralmente in foto) presentata

Venerdì 11 marzo è tornato a riunirsi il Consiglio Comunale a Valmontone e tra i vari temi trattati si è discussa anche un'interrogazione urgente (che di seguito pubblichiamo integralmente in foto) presentata

dal Consigliere di opposizione Piero Attiani sulla questione parcheggi a pagamento nella Città. Ci siamo fatti raccontare dallo stesso Attiani l'esito della discussione: "Ho voluto presentare questa interrogazione perché a Valmontone dal 25 gennaio scorso l'amministrazione Latini ha sospeso il servizio di gestione sosta a pagamento nella Città in attesa che la nuova società affidataria del servizio, l'Azienda Speciale Servizi Comuni, raggiunga la piena operatività gestionale. Non abbiamo mai capito perché, visto che l'amministrazione aveva da tempo deciso di cambiare il gestore del servizio, non ci si è organizzati prima affinché ci fosse una continuità gestionale tra la società uscente, l'AJ Mobilità, e quella entrante. Questo non solo avrebbe consentito di non creare disagi all'utenza e alle attività commerciali che in questi giorni - specialmente nelle zone limitrofi alla stazione ferroviaria- soffrono per via dei problemi legati alla sosta selvaggia delle autovetture, ma avrebbe soprattutto permesso di non licenziare gli 8 addetti alla gestione dei parcheggi che avrebbero potuto essere invece assorbiti contestualmente dalla nuova società, come in un normale passaggio di appalto avviene. La cosa più grave che è emersa, però, nella discussione in Aula sono state le parole del Sindaco Latini che, al contrario di quanto aveva sempre affermato nei mesi scorsi circa la sorte dei lavoratori ex Aj Mobilità (e cioè che tutti sarebbero stati tutelati e anzi avrebbero avuto condizioni contrattuali migliori) , ha invece affermato che "questi lavoratori non sono tutelabili a livello sindacale" e quindi dovranno prendere parte (insieme alle centinaia di persone che hanno già inviato il curriculum) alle selezioni previste dall'avviso pubblico indetto dall'Azienda Speciale per la ricerca di personale da destinare al servizio del controllo delle soste a pagamento nella nostra Città. Tutto questo non ci lascia per niente tranquilli al contrario ci preoccupa molto! Voglio ricordare che stiamo parlando di ragazzi - tutti di Valmontone e alcuni dei quali appartenenti anche a categorie protette - che da anni grazie a questo lavoro riescono a vivere dignitosamente e a sostenere la famiglia. Faccio pertanto un appello al Sindaco e alla sua Giunta affinché si adoperi per far in modo che questi lavoratori vengano tutelati e possano riavere il loro posto di lavoro. Per quanto ci riguarda vigileremo e continueremo la nostra battaglia affinché questo avvenga".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento