Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica

Valmontone, dalla Lista di Giovanni Valentino l’idea del rilancio delle attività economiche e produttive della città

L’idea comune di una Università Agraria in grado di dare una risposta forte alle grandi trasformazioni economiche e produttive in atto nel settore agricolo, in grado di pubblicizzare le proprie attività attraverso la realizzazione di una

L'idea comune di una Università Agraria in grado di dare una risposta forte alle grandi trasformazioni economiche e produttive in atto nel settore agricolo, in grado di pubblicizzare le proprie attività attraverso la realizzazione di una

fattoria didattica ed in grado di restituire ai cittadini l'utilizzo di quei terreni in modo legale e conforme alle normative che ne regolano l'affidamento: questo è il progetto con cui si presenta la lista dei candidati della Nuova Agraria alle prossime elezioni a sostegno di Giovanni Valentino Presidente. Un gruppo che unisce l'esperienza di alcuni alla gioventù ed alla carica innovativa di tutti gli altri, candidati per la prima volta a testimonianza del processo di rinnovamento che si vuole portare avanti. L'altro punto essenziale è l'ascolto vero e serio dei valmontonesi e delle loro idee: ognuno deve sentirsi cittadino in una città che sa dare risposte ai suoi problemi e che offre nuove opportunità. La lista dei candidati della Nuova Agraria è stata presentata Sabato 27 u.s. presso la Sala del Gonfalone da un motivato e convincente Christian Bieli. Ospiti intervenuti a sostegno della lista, l'Avv. Edoardo Di Giovanni, Presidente del Movimento "Aria Nuova" e l'ex Presidente del Consiglio Comunale Massimo Cannone.

"Abbiamo lavorato in questi ultimi mesi - commenta il candidato Presidente Giovanni Valentino - per realizzare un progetto per l'Università Agraria, che possa dare risposte concrete ai quotidiani problemi delle piccole e medie entità che operano nel settore agricolo, ma che abbia una visione anche per il futuro del nostro territorio; come Assessore nella precedente Amministrazione dell'Università ho gettato le basi per progetti di lungo periodo che possano rendere l'Università un ente attivo. Ora non vengo a fare promesse che poi spariscono nel nulla dopo le elezioni. Io voglio solamente continuare a seguire tutto ciò che ho già iniziato. Per riuscire in questo progetto abbiamo creato una squadra di persone con capacità e competenze, persone conosciute come "per bene" senza scendere a patti con nessuno. Bonifazi Domenico, Caliciotti Francesco, Funari Clinio, Prosperi Maurizio, Recchia Pierluigi, Tacchi Pietro, Tulli Antonietta, Cammilli Gino, Pellegrini Alessandro, Costantini Mario, Malaspina Marco e Costantini Gianni sono stati candidati perché rappresentano il nuovo. Nessuna parentela politica, nessuna carica politica precedente, nessuna ammucchiata di personaggi che perseguono propri interessi: solo così l'Università Agraria può essere libera da ogni condizionamento interno ed esterno, solo così si possono evitare tutte quelle spiacevoli situazioni che si sono verificate da molti anni a questa parte e che hanno portato continui commissariamenti della stessa. Vogliamo ridare speranza ai Valmontonesi e far vedere loro che un futuro migliore per Valmontone è possibile. Valmontone merita di più. Iniziamo con l'Università Agraria". Alla presentazione hanno preso parola anche alcuni candidati della lista che hanno ribadito i concetti espressi da Valentino ed hanno puntato molto sul voler cambiare, iniziare un percorso nuovo con tanti fatti e poche parole. Il messaggio è chiaro: il futuro si costruisce sulle scelte di oggi.

Foto di Bruno Pantaloni

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valmontone, dalla Lista di Giovanni Valentino l’idea del rilancio delle attività economiche e produttive della città

FrosinoneToday è in caricamento