menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
De stefano e pizzuti

De stefano e pizzuti

Valmontone, De Stefano replica a Pizzuti; cacciato perchè non ho accettato il ricatto che riguardava anche mia sorella

Di seguito la lettera con la quale l'ex assesore dell'Agraria Valter De Stefano replica al Presidente Pizzuti e dove spiega le vere motivazioni del suo defenestramento da Assessore: "Lettera aperta alla città. Apprendo con stupore dai

Di seguito la lettera con la quale l'ex assesore dell'Agraria Valter De Stefano replica al Presidente Pizzuti e dove spiega le vere motivazioni del suo defenestramento da Assessore: "Lettera aperta alla città. Apprendo con stupore dai

comunicati a mezzo stampa della mia revoca da assessore dell'Ente dell'Università Agraria. Ad oggi non ho ricevuto nessuna comunicazione ufficiale di tale revoca. GIA' SOLO QUESTO qualifica la persona del presidente Pizzuti, che parla di amicizia, ma al contrario si comporta scorrettamente.

Mi si accusa di aver disatteso l'accordo Politico di Centro Sinistra. Io non ho disatteso nessun accordo preso. Ed è totalmente falsa la dichiarazione del Presidente di voler far intendere che il Partito Socialista faceva parte della maggioranza che governa la citta', al momento della formazione della lista "La Spiga". Il Partito Socialista ha partecipato alle elezioni comunali del 2013 nella lista Civica (e non di destra) "Per Valmontone".

In realtà il progetto politico di centro Sinistra noi Socialisti lo abbiamo portato avanti con forza, tant'è vero che il 29/04 scorso si è costituito un coordinamento tra esponenti del PSI, SEL e PD. A tale incontro è stato invitato formalmente anche il segretario del PD locale Giorgio Rocca, il quale non ha partecipato all'incontro, ma ha chiesto più tempo per far aderire ufficialmente il PD al percorso politico. Pertanto il coordinamento ha già comunicato la volontà di coinvolgere adesso e in futuro il PD in tale progetto.

-In virtù di questi fatti come può il Signor Roberto Pizzuti accusarmi di non rispettare gli accordi politici? E' forse lui che dà la patente a chi è o non è di Centro Sinistra ????

Voglio, invece, far conoscere alla Città i motivi che sono alla base della decisione di togliermi la delega da assessore dell'Università Agraria : - Si voleva utilizzare il PSI e la mia carica per condizionare l'operato di mia sorella Maria Beatrice De Stefano, consigliere comunale all'opposizione della maggioranza Latini, mettendo in campo un vero e proprio ricatto, con il quale le si voleva far assumere scelte diverse da quelle del gruppo di appartenenza "Per Valmontone" in sede di C.C. -La mia presenza, all'interno della giunta , rappresentava ormai un ostacolo alle decisioni e alle iniziative del Presidente. Più volte mi sono battuto per seguire l'Iter più corretto e legale nell'Esecutivo , ma ogni tentativo è stato vano. Il Presidente gestisce l'Ente Agraria in prima persona, da Padrone Assoluto!!!!!!!!

Volevo portare progetti innovativi per dare lustro all'Ente e alla nostra Città, come la realizzazione di una fattoria didattica senza nessun onere a carico dell'U.A. (Progetto elaborato e approvato con protocollo d'intesa), ma anche questo ha trovato esito negativo.

Ed ora tiriamo le conclusioni:

-I voti del PSI, espressi con la mia candidatura sono stati determinanti per la vittoria della lista "La Spiga";

-Non ho mai disatteso all'accordo politico tra partiti di Centro Sinistra;

-La mia elezione all'interno dell'U.A.continua come Consigliere. Tale attività non deve e non dovrà mai essere motivo di ricatto per raggiungere altri scopi non legati all'Ente e continuerà sempre ad essere svolta con Legalità e Trasparenza.

Con grande rammarico e amarezza ho potuto appurare che questo è il rispetto e la gratitudine che vengono riservati a chi, come me, ha sostenuto un amico e ha appoggiato contro tutto e tutti la sua candidatura a Presidente dell'U.A. poco gradita da Molti.

Grazie PRESIDENTE!!!!!!!!!!!

Valter De Stefano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento