rotate-mobile
Politica

Valmontone, la denuncia di Aria Nuova; una città abbandonata tra rifiuti e prostituzione

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Eravamo rimasti alla finestra ad osservare cosa facessero i nostri “Amati Amministratori”, ma il loro risultato è deludente ed a dir poco disastroso, quindi l’attività di informazione del Movimento Aria Nuova riprende il...

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Eravamo rimasti alla finestra ad osservare cosa facessero i nostri “Amati Amministratori”, ma il loro risultato è deludente ed a dir poco disastroso, quindi l’attività di informazione del Movimento Aria Nuova riprende il suo percorso la dove ci siamo lasciati.

Le aspettative di questa Amministrazione con le tante promesse iniziali non sono state mantenute, mancano le notizie dirette al cittadino, quelle riguardanti l’operato dei vari assessori e l’azione amministrativa dell’ Ente nel suo insieme.

Non soltanto mancanza di notizie dirette, ma disinformazione e manipolazione della realtà, i risultati di questa amministrazione sono sotto gli occhi di tutti , una città “rapinata dalla sua dignità”.

Una città che trovasi nel massimo degrado, rifiuti abbandonati in qualsiasi angolo del paese, discariche a cielo aperto e con ogni sorta di immondizia e sudiciume.

Le misure non sono sufficienti a stroncare tale pratica. Nonostante la linea di tolleranza zero e gli impegni profusi dal comune con le sanzioni (che possono essere anche elevate) nei confronti di quei furbetti di altri paesi che scaricano sul nostro territorio i loro rifiuti, i marciapiedi spesse volte vengono trasformati in raccolta rifiuti, aree verdi invase da vegetazioni spontanee in misura tale da alterare il decoro della zona e da creare, spesse volte, problematiche igienico-sanitarie.

La raccolta differenziata, tanto decantata da questa Amministrazione, non ancora realizzata e ne tantomeno programmata.

Sembra abbastanza evidente che in ballo non vi sia solo il decoro della città, ma un diritto fondamentale del cittadino: “la sicurezza del luogo in cui vive”.

La sicurezza nel nostro paese, è un problema che necessità la giusta attenzione. Non va sottovalutata la scarsa illuminazione pubblica/buio totale (centro storico e quartieri adiacenti) che permette ai ladri una vita molto più facile nel loro adempimento furtivo o sentirsi poco sicuri nel percorrere strade per il raggiungimento tra snodo ferroviario ed i parcheggi adiacenti.

Ci sarebbe da chiedere per quale motivo intere zone rimangono per giorni senza illuminazione pubblica, forse qualcuno è inadempiente nei confronti del comune? oppure si è pensato bene che in tempi di “spendig review” è opportuno cominciare a risparmiare sulla luce notturna che rende vivibile la nostra citta?

Il sindaco è il garante della sicurezza del territorio riguardo le situazioni urbane di degrado del comune che amministra. Pertanto, come mai si sta verificando il fenomeno della prostituzione in strada (via casilina) e l’accattonaggio molesto, anche con parcheggiatori abusivi (nei pressi di vari supermercati), che offende la pubblica decenza e turba gravemente l’utilizzo di spazi pubblici?

L’impegno del Sindaco non si è dimostrato efficace e tempestivo, forse sarà il fievole intervento dei vigili del comune? o per quale altro motivo?

Un paese civile come il nostro è stanco di accettare tale negligenza comunale, risvegliamo le nostre coscienze che da troppo tempo subiscono le inattività di chi lo amministra ……….e amminestra.

Il cittadino ha il diritto di vivere in regime di tranquillità con la piena consapevolezza che viene tutelato dalle istituzioni. Noi crediamo che una amministrazione comunale che doveva agire nell’ottica del rinnovamento, abbia il dovere politico, civico e morale di intervenire su argomenti fin ora trattati

Per tutti quei cittadini che non ci stanno a subire inermi che la loro città, la storia della loro città, la cultura, la bellezza artistica e la vivacità imprenditoriale e intellettuale, vengano sistematicamente mortificate e soprattutto per non lasciare spazi agli equivoci, prossimamente, il Movimento “Aria Nuova”, in occasione del 2° anniversario dell’ ERA LATINI, distribuirà atti e delibere, per dar modo a tutti i cittadini di verificare l’operato, QUASI NULLO, dell’Amministrazione e, di come vengono spesi i soldi pubblici.

Gruppo Aria nuova Valmontone

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valmontone, la denuncia di Aria Nuova; una città abbandonata tra rifiuti e prostituzione

FrosinoneToday è in caricamento