menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Casale-Univ.-Agraria

Casale-Univ.-Agraria

Valmontone, prime grane per Pizzuti; annullate tutte le delibere del consiglio dalla Regione

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Come un noto proverbio recita: tutti i nodi vengono al pettine. E non c’è stata la necessità di attendere molto per far sì che il governo dell’Università Agraria capeggiato dall’uomo di fiducia del Sindaco Latini...

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Come un noto proverbio recita: tutti i nodi vengono al pettine. E non c'è stata la necessità di attendere molto per far sì che il governo dell'Università Agraria capeggiato dall'uomo di fiducia del Sindaco Latini dimostrasse tutto ciò che paventavamo in campagna elettorale.

Purtroppo per la cittadinanza, che comunque aveva scelto questa banda di incompetenti, i danni che si apprestano a fare personaggi che non hanno alcuna qualifica, alcuna preparazione tecnica, alcuna competenza nel settore se non la presunzione e l'arroganza di elargire slogan confezionati, sono molteplici. E per l'Università stessa e per le persone coinvolte in delibere redatte alla carlona che, di fatto, prima o poi renderebbero gli atti nulli perché adottati in violazione di legge. Questa volta però, al contrario di quanto succede in Comune, l'opposizione fa il proprio mestiere e salva Università ed i cittadini coinvolti,da situazioni che diverrebbero cancerogene se fossero state portate avanti. La Regione Lazio, su denuncia da parte dell'opposizione, ha difatti invalidato per ripetute violazioni di legge tutte le delibere presentata da Pizzuti e company nel corso delconsiglio tenutosi in data 16 Dicembre 2014. Non solo. Il buon Pizzuti era stato anche sollecitato a rivedere le proprie azioni di governo in quanto palesemente illegittime ma con superficialità e presunzione ha continuato il suo percorso avallato dai consiglieri di maggioranza accondiscendenti; occorre vedere se ignari e quindi incompetenti o volontariamente disinteressati per alti voleri.

Riepiloghiamo sinteticamente i provvedimenti adottati dalla banda dei Pizzutiani al primo consiglio: acquisto di un'autovettura per esigenze dell'Università, modifica del regolamento dell'Università in modo da permettere a tutti gli assessori nonché al Presidente dell'Universita di poter utilizzare l'autovettura dell'Università nonché (udite bene) qualsiasi altra persona autorizzata (da chi non è dato sapere), diversedeliberazioni di fatto annullate dalla Regione Lazio per violazioni di legge.

Un bel modo di iniziare ma ne vedremo delle belle in futuro: già si mormorano altri provvedimenti da urlo. Sarebbe curioso sapere cosa ne pensa il buon Latini delle figure barbine che i suoi uomini continuano a fare. Certo che la Regione Lazio costretta ad annullare tutte le deliberazioni presentate sicuramente avrà avuto un'ottima impressione del consiglio appena insediato.

Noi comunque continueremo a vigilare e denunciare qualsiasi atto in violazione di legge, continueremo ad esercitare il nostro diritto e dovere di opposizione ancora con più intensità: visti i presupposti abbiamo sensazione che il nostro lavoro sarà tanto e duro.

Giovanni Valentino (Consigliere Lista Nuova Agraria)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento