Sabato, 16 Ottobre 2021
Politica

Valmontone, sabato 4 al Fashion Hotel la presentazione della lista Madre Terra

Si avvicinano a grandi passi le elezioni all’Università Agraria di Valmontone del prossimo 19 e 20 ottobre ( si voterà domenica tutta il giorno e lunedì fino alle 15). Sabato 4 ottobre alle ore 17 presso il Fashion Hotel (Uscita casello...

Si avvicinano a grandi passi le elezioni all'Università Agraria di Valmontone del prossimo 19 e 20 ottobre ( si voterà domenica tutta il giorno e lunedì fino alle 15). Sabato 4 ottobre alle ore 17 presso il Fashion Hotel (Uscita casello autostradale) verrà presentata la lista Madre Terra

con Mauro Calvano candidato presidente. Una lista civica appoggiata da diverse forze cittadine e con i candidati con il giusto mix tra esperienza ed innovazione. Carboni Giuseppe, Casagrande Fabio, Cerci Mario, Del Brusco Roberta, Giannini Luciano, Latini Nazzareno, Lippi Simone, Malagigi Mariolino, Mele Franco Loreto, Pizzuti Sandro detto spagnolo, Pompa Americo, Volpe Gianluca

Una lista che punta al rilancio serio e concreto dell'Ente Agrario con un programma molto dettagliato che trovate qui di seguito.

Devoluzione del 50% dell'appannaggio spettante al Presidente dell'Università Agraria da destinare ad un fondo per il sostegno di Associazioni no-profit.

Realizzazione di un Parco Sub-Urbano in Via della Pace di Ha. 5,5 di proprietà dell'Università Agraria adiacente al distributore di carburanti.

Realizzazione di una Fattoria Didattica, in Via della Pace ristrutturando il "Casaletto" con Fondi Europei Agenda 2014-2020 (FEASR).

Revisione del patrimonio dell'Università Agraria con lo scopo di accorpare il più possibile i terreni, alfine di agevolare le Imprese Agricole esistenti, e assegnare a cooperative di giovani, appezzamenti di terreno accorpati con quote da Ha. 5.

Riordino, attraverso una mappatura del territorio, per una riutilizzazione omogenea rispondente alle nuove esigenze di coltivazione.

Coinvolgere l'Amministrazione Comunale, la Protezione Civile Locale, Associazioni di Volontariato e Delegati Forestali attraverso un protocollo d'intesa per la salvaguardia del territorio al fine di tutelare e preservare le risorse ambientali e paesaggistiche, sui terreni del Demanio Pubblico gravati da uso Civico.

Favorire un Dialogo con l'Università della Tuscia che ha la facoltà di Agraria per accogliere nel nostro territorio attività della stessa facoltà, al pari di quanto è avvenuto con l'Università della Sapienza di Roma.

Realizzazione di micro impianti di biomasse per la combustione di sfalci, cascame, potature etc. finalizzati alla produzione di energia elettrica per alimentare pozzi per l'irrigazione nel settore agricolo, a favore dei coltivatori.

Impegno per rivitalizzare le attività Agro-Silvo-Pastorali del comprensorio per conseguire un marchio D.O.P. delle produzioni agricole locali.

Realizzazione di una nuova sede dell' Università Agraria di Valmontone, dove sarà allocata la Fondazione GIUSEPPE BALLARATI illustre cittadino a 150 anni dalla nascita, padre delle lotte contadine a Valmontone agli inizi del '900

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valmontone, sabato 4 al Fashion Hotel la presentazione della lista Madre Terra

FrosinoneToday è in caricamento