Velletri, – Greci: ‘Indecenti i mancati rimborsi per l’assistenza domiciliare dei disabili’

Nel silenzio assordante dell'amministrazione, che nessuna comunicazione ha inviato agli utenti circa il rimborso delle somme spese per l'assistenza ai familiari con disabilità, le cifre dovute dal Comune aumentano ogni mese.

assistenza 2

Nel silenzio assordante dell'amministrazione, che nessuna comunicazione ha inviato agli utenti circa il rimborso delle somme spese per l'assistenza ai familiari con disabilità, le cifre dovute dal Comune aumentano ogni mese. A riportare nuovamente alla luce, con sdegno, quanto sta avvenendo ormai da mesi a Velletri è ancora una volta il consigliere comunale della lista Live, Giorgio Greci, che torna a ribadire che, “nonostante si sia ormai arrivati al mese di agosto, nessun rimborso alle famiglie che usufruiscono dell'assistenza indiretta è stato garantito. È una situazione indecente – aggiunge Greci - che colpisce i cittadini più deboli e sulla quale chiediamo all'assessore Ciafrei un chiarimento reale e non il semplice 'stiamo facendo il possibile' dichiarato mesi fa, un possibile che si è rivelato il nulla. Ricordiamo – ribadisce il capogruppo Live - che i fondi dedicati, regionali, erano nelle casse comunali già nel 2015”. Va ricordato che si tratta di una forma di assistenza domiciliare, indiretta, tramite la quale ai cittadini con grave disabilità che rispondano a particolari requisiti, il Comune assegna una cifra annua da spendere per pagare un assistente. Il rimborso viene poi effettuato dietro presentazione di un contratto registrato e, ogni mese, della relativa busta paga. Purtroppo qualcosa pare essersi inceppato, nell’assoluto disinteresse dell’Amministrazione comunale, e con gravi difficoltà delle famiglie, che si trovano ad anticipare spese senza aver nulla indietro, quando invece il rimborso dovrebbe avvenire entro 30 giorni. “Non vorrei – conclude amaramente Greci – che le voci circa un repentino peggioramento della situazione economico-finanziaria del Comune di Velletri possano avere una concretezza che stupirebbe davvero, visti i tanti squilli di tromba su un risanamento che sarebbe stato, a quel punto, solo parziale, se non proprio di facciata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento