menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Velletri via lata

Velletri via lata

Velletri, Greci (live) sollecita una maggiore attenzione alla segnaletica stradale e alla manutenzione delle strade

Potremmo disquisire ore ed ore su tanti argomenti, ma non possiamo transigere sui temi cruciali, dove la coralità di opinione dovrebbe essere garantita e alle parole bisognerebbe far seguire i fatti.

Potremmo disquisire ore ed ore su tanti argomenti, ma non possiamo transigere sui temi cruciali, dove la coralità di opinione dovrebbe essere garantita e alle parole bisognerebbe far seguire i fatti.

Inizia così l'intervento in favore di una maggiore sicurezza stradale del dottor Giorgio Greci, capogruppo della Lista Live nell'aula consiliare del Comune di Velletri, che reclama una maggiore attenzione da parte degli organi preposti in merito alla manutenzione delle strade, "che in molte zone del vasto territorio veliterno lascia davvero a desiderare. Capisco che questo tipo di difficoltà siano comuni a tante altre realtà limitrofe - premette Greci - ma non possiamo lasciare in alcun modo che le sofferenze finanziarie finiscano per creare nocumento ai cittadini. Fermo restando un'indisciplina di fondo da parte di tanti automobilisti - che andrebbe arginata con forme sanzionatorie più efficaci e, soprattutto, con modalità di comunicazione ed educazione più incisive - non possiamo accettare in alcun modo che vi siano così tanti esempi di degrado nella manutenzione del manto stradale, con svariati casi di buche divenute simili a crateri".

"Mi inquieta anche lo stato della segnaletica, sia orizzontale che verticale, che in diversi punti è approssimativa. In molti casi sarebbe necessario un immediato rifacimento, per ciò che concerne le strisce, o sostituzione, per quanto riguarda tanti segnali stradali. Di esempi ne avrei a iosa, e sono più che mai convinto della necessità di fare quanto più possibile per evitare che un certo lassismo nel settore possa poi essere la causa di tragedie che in molti casi potrebbero essere evitate. Basterebbe combattere la pessima manutenzione delle strade, che si articola anche in marciapiedi sconnessi e tombini rialzati od otturati".

"In un contesto del genere - continua Greci - ne va anche dell'incolumità dei pedoni, oltre che dei conducenti di moto e scooter, sicuramente più esposti al rischio di procurarsi serie lesioni fisiche in caso di sinistro. All'Amministrazione comunale, senza voler in alcun modo far scadere queste considerazioni in una polemica strumentale, chiedo che ogni zona venga rivisitata meticolosamente, per evitare il ripetersi di tragedie come quella di dicembre in via Ulderico Mattoccia, dove, al di là del fato avverso, certamente una rivisitazione nel posizionamento delle strisce pedonali, poste proprio in prossimità dell'incrocio, avrebbe probabilmente scongiurato quanto accaduto. Proprio pochi giorni fa, all'incrocio tra via Lata e via del Cigliolo, un pedone è stato investito, sebbene transitasse regolarmente sulle strisce. Peccato - conclude il capogruppo della Lista Live - che anche in questo caso la segnaletica stradale era ridotta in condizioni indegne?".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento