Zagarolo, il 23 a palazzo per il No al Referendum

Venerdì 23 Settembre, ore 18:30, nella piazza antistante il Palazzo Rospigliosi a Zagarolo, Alfiero Grandi, Vicepresidente del Comitato Nazionale per il NO, condivide in un incontro pubblico con i cittadini le ragioni del NO al Referendum...

Venerdì 23 Settembre, ore 18:30, nella piazza antistante il Palazzo Rospigliosi a Zagarolo, Alfiero Grandi, Vicepresidente del Comitato Nazionale per il NO, condivide in un incontro pubblico con i cittadini le ragioni del NO al Referendum Costituzionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I cittadini dei Colli Prenestini e Castelli Romani e i comitati per il NO al Referendum Costituzionale invitano i loro concittadini, le associazioni tutte e le forze politiche e sindacali a scendere in piazza per gridare le ragioni del NO al Referendum Costituzionale, mentre le "Lobby del Sì" anche con le loro diramazioni internazionali occupano i media cercando di intimorire l'elettore con false previsioni apocalittiche. "La piazza", prima del voto, deve essere la risposta dei cittadini a quelli che cercano di espropriare la sovranità al popolo facendo stravolgere la Costituzione a colpi di maggioranze fittizie, invece di cercare la partecipazione della società sin dai primi passi della modifica della Carta Costituzionale e il consenso delle effettive maggioranze dei rappresentanti del popolo nella loro sede più naturale che è il Parlamento. Non bisogna farsi intimidire lasciando sguarnite le piazze".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento