menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Paolo Pacifici def

Paolo Pacifici def

Zagarolo, Pacifici replica a Vernini; lui è il vero portavoce dei dissidenti del M5S

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Intraprendere la strada dell’onesta e della trasparenza rappresenta senza dubbio alcuno scelta difficile, ricca di ostacoli, ma l’unica possibile se si ha come fine il perseguimento di obiettivi virtuosi e l’interesse...

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Intraprendere la strada dell'onesta e della trasparenza rappresenta senza dubbio alcuno scelta difficile, ricca di ostacoli, ma l'unica possibile se si ha come fine il perseguimento di obiettivi virtuosi e l'interesse comune.

Nella lettera che alcuni giorni orsono ho scritto, per rispondere a sedicenti attivisti a cinque stelle, ho reso nota la circostanza che sancì l'inizio dell'azione di disturbo tesa a delegittimare l'attività del sottoscritto e del gruppo, del quale ribadisco, sono l'orgoglioso portavoce.

Mi riferisco evidentemente alla proposta formulata da parte di tre componenti della minoranza, tra i quali il consigliere Giacomo Vernini, di avanzare istanza di dimissioni in blocco da tutte le commissioni, da parte dei consiglieri di opposizione.

Una delle dissidenti 5 stelle nell'occasione, fece di tutto per convincermi ad accettare, mentre la quasi totalità del gruppo era decisamene contrario.

Come già riferito non accettai, cominciando però a sospettare che con ogni probabilità, qualcuno si era pentito di aver contribuito all'elezione del sottoscritto nella veste di presidente della commissione bilancio. Evidentemente, un consigliere del M5S in quel ruolo, seppur con meri poteri consultivi ma comunque attivo come organo di controllo dava fastidio.

Il 18 gennaio u.s. nel corso dell'ultimo consiglio comunale si è registrata l'eclatante riprova, il cerchio si è magicamente chiuso.

Con tutte le questioni scottanti che abbiamo di fronte nel comune di Zagarolo, il consigliere Giacomo Vernini non ha trovato argomento più urgente da affrontare, se non quello da consigliere di minoranza, di aprire praticamente la seduta, chiedendo la sfiducia del sottoscritto da presidente della commissione bilancio! Ben conosciamo l'eufemisticamente controverso recente passato politico del consigliere Vernini, ma adoperarsi nel fungere da sterile portavoce, per chi adombra a distruggere il M5S a Zagarolo e contemporaneamente da stampella per la maggioranza, è da veri contorsionisti della politica.

Il Movimento 5 Stelle a Zagarolo rappresenta come sostengo da tempo l'unica vera opposizione.

Nell'azione che stiamo orgogliosamente portando avanti non sono contemplati meschini interessi personali, condotte improntate all'egoismo, arrivismo e protagonismo allo stato puro.

Ribadisco qualora sia necessario, che il M5S di Zagarolo non è in alcun modo riconducibile alle persone che si sono dissociate dall'operato del sottoscritto e del gruppo del quale sono il portavoce, che sono legittimate ad operare politicamente ed intraprendere iniziative unicamente a titolo personale di semplici cittadini e non in nome e per conto del Movimento 5 Stelle di Zagarolo.

Movimento 5 Stelle Zagarolo

Il consigliere portavoce M5S

Paolo PACIFICI.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento