menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Zagarolo Vernini tavolo1

Zagarolo Vernini tavolo1

Zagarolo, presentata la candidatura di Giacomo Vernini. Tre le liste che lo sosterranno

Entra nel vivo, finalmente, anche la campagna elettorale di Zagarolo con la presentazione del candidato sindaco Giacomo Vernini e della sua coalizione. Il 31 Maggio si andrà a votare nella città gabina per scegliere il successore

Entra nel vivo, finalmente, anche la campagna elettorale di Zagarolo con la presentazione del candidato sindaco Giacomo Vernini e della sua coalizione. Il 31 Maggio si andrà a votare nella città gabina per scegliere il successore

di Giovanni Paniccia che ha deciso di non ricandidarsi. Al momento sembrerebbe che saranno ben 7 candidati in candidati a sindaco appoggiati da altrettante coalizioni e liste, con quasi 20 liste in campo. Oltre 350 candidati sui quasi 19mila abitanti di Zagarolo si daranno "battaglia" per un posto in consiglio e molto probabilmente sarà necessario il ballottaggio per decidere il vincitore finale.

Mercoledì sera nella sala grande del ristorante il Giardino di Zagarolo l'assessore uscente Giacomo Vernini ha presentato la sua candidatura a sindaco con la coalizione Continuità nel cambiamento composta da tre liste: quella civica del candidato sindaco Zagarolo nel cuore, Alleanza Popolare di Calzoletti Edoardo e Maurizio Colabucci e quella di Valle Martella Tricolore di Giovanni Luciani. Presenti molti dei futuri candidati che animeranno le varie liste.

"Dall'alto hanno bocciato la ricandidatura di Paniccia ed il suo operato e quindi anche il nostro, quindi ci siamo sentiti liberi - ha spiegato ai presenti un emozionato Giacomo Vernini - di muoverci diversamente con gente che sta in mezzo al territorio e che crede nel fare concreto di tutti i giorni. La mia candidatura nasce dalle richieste di alcuni amici e concittadini. Ringrazio tutti per avermi appoggiato e soprattutto la famiglia e Maurizio Colabucci per il supporto tecnico e pratico sul programma e di sicuro noi, una volta eletti, non faremo i lavori solo a pochi giorni dalla campagna elettorale ma penseremo al nostro comune giorno dopo giorno".

Poi c'è stato il saluto di Edoardo Calzoletti, una sorta di coordinatore del gruppo che si è creato intorno a questa coalizione. "Il ringraziamento va a Giacomo per aver accettato questa candidatura in questo momento in cui ci voleva coraggio per fare questa scelta. Battaglia sul rinnovamento vero con facce nuove che si impegnino sin da domani. Giacomo è un personaggio che sta in mezzo alla gente e si sa far apprezzare".

Ha chiudere l'assessore al bilancio uscente Maurizio Colabucci che ha parlato del programma e delle cose da fare. "Noi gran parte del programma lo abbiamo portato a termine sin da quando abbiamo preso in mano l'ambiente, i tributi, il bilancio ed il commercio ed abbiamo realizzato il programma di uniti per Zagarolo. La famiglia come impegno primario alla base del nostro programma con la realizzazione di un nuovo piano regolatore, la sicurezza ed i posti di lavoro. Nel 2014 la tari è scesa del 10 per cento ed inoltre sono stati pagati oltre due milioni e mezzo di debiti fuori bilancio per pagare gli imprenditori del posto. Noi proponiamo solo due grandi opere realizzabili: il parcheggio al centro storico ed un auditorium che diventi un centro di aggregazione teatrale ecc. Ci vogliono 3mila voti per arrivare al ballottaggio e noi a questi puntiamo e lo facciamo concretamente".

Dan Flav

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento