Coronavirus in Ciociaria, le ulteriori misure organizzative della Asl

In aggiunta, le solite ma importanti raccomandazioni rivolte all'intera comunità della provincia di Frosinone, in primis alle fasce deboli

In considerazione dell’accelerazione dell’emergenza nazionale e territoriale per la diffusione del Covid-19 (alias Coronavirus, ndr) - avvisa la Asl di Frosinone - si rendono necessarie ulteriori misure organizzative per fronteggiare l’emergenza che da qui ai prossimi giorni dovesse verificarsi in seguito all’aumento dei casi. Pertanto vi è la necessità di ridimensionare l’attività ospedaliera, per garantire l’accoglienza dei casi e puntare al recupero di posti letto e personale”.

A partire da lunedì 9 marzo

Le nuove misure adottate dalla Asl di Frosinone:

- la sospensione temporanea dell’attività chirurgica elettiva, limitando gli interventi chirurgici a quelli di emergenza e urgenza e a quelli di natura oncologica;

- il trasferimento nei Presidi territoriali delle attività ambulatoriali di prelievo e visite, limitatamente a quelle con priorità “U” e “B”.

All'attenzione delle fasce deboli

“Rivolgiamo ancora la raccomandazione - ribadiscono dall'Azienda Sanitaria Locale - a tutte le persone anziane o affette da patologie croniche o con multi-morbilità o con stati di immunodepressione, di evitare di uscire dalla propria abitazione, eccetto che per la stretta necessità,  evitando comunque luoghi affollati nei quali non è  possibile mantenere la distanza di sicurezza interpersonale stabilita in almeno un metro”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'intera comunità ciociara

“Ricordiamo ancora che - concludono dalla Asl di Frosinone - nel caso in cui si ritenga di avere sintomi legati alla presenza del virus di non recarsi al Pronto Soccorso ma di rivolgersi al proprio Medico di Medicina Generale o Pediatra di Libera Scelta e seguire le loro indicazioni. Per avere maggiori informazioni chiamate il numero 1500 del Ministero o il Numero Verde della Regione 800.118.800. In caso di urgenze, naturalmente, rimane sempre attivo il 118”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio Willy, gli arrestati accusati di omicidio volontario. Incastrati dall'autopsia

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Tragico scontro tra 5 moto: il centauro morto è il ciociaro Gianluigi Giansanti. Feriti gli altri 4

  • Omicidio Willy, il papà di uno dei testimoni: “Tenere alta l’attenzione mediatica anche dopo il funerale”

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Gioele non ce l'ha fatta: dramma a San Cesareo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento