rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022
Sanità Ceccano

Ceccano, consegnato il cantiere per la Rems definitiva: ecco il tempo previsto per l’ultimazione dei lavori

Dopo la demolizione dell’ex ospedale di viale Fabrateria Vetus, il primo passo della Asl verso la realizzazione della nuova Residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza. Attesa dal settembre 2015, sarà presumibilmente terminata a giugno 2022

La Asl di Frosinone rende nota la consegna del cantiere di lavoro per la realizzazione della Rems definitiva di Ceccano. La data di ultimazione dei lavori, prevista inizialmente per il mese di settembre 2015 e ultimamente entro il 31 maggio 2021, è ora prospettata per giugno 2022.

A seguito della storica demolizione dell’ex ospedale di viale Fabrateria Vetus, registrata il 19 agosto 2019, l’Azienda sanitaria ciociara accentua “un nuovo significativo, importante passo” verso la realizzazione della nuova Residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza nei confronti degli autori di reato mentalmente disturbati.

“L’attenta progettazione edilizia avvenuta seguendo quegli standard più avveniristici, gli spazi strutturali e le ampie aree verdi, tutti concepiti in una visione clinico-riabilitativa e di comfort ai massimi livelli - commenta il dottor Giovanni Maria D’Avossa, responsabile della Uosd Rems - permetteranno auspicabilmente ai degenti di vivere la loro temporanea permanenza non più come passivi spettatori ma partecipi fruitori del loro futuro”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceccano, consegnato il cantiere per la Rems definitiva: ecco il tempo previsto per l’ultimazione dei lavori

FrosinoneToday è in caricamento