Sanità

Centro Prelievi, i sindacati ne chiedono il potenziamento

Serve anche più personale e aumentare il numero dei punti prelievo

È tornato di attualità il tema del centro prelievi di Frosinone dopo che dal mese scorso è stata tolta la possibilità di prenotare gli esami presso la Asl cosa che sta creando notevole disagio soprattutto ai cittadini con fragilità, che con la prenotazione potevano evitare di fare ore di fila per l’effettuazione degli esami. A chiedere un incontro al direttore generale della Asl sono i sindacati.

La CGIL, lo SPI CGIL e la FP CGIL di Frosinone Latina chiedono un incontro urgente relativamente ai centri prelievi ospedalieri e distrettuali della provincia di Frosinone.

“Urge la necessità di potenziarli con più personale e di aumentare il numero dei punti prelievo – si legge in una nota inviata alla stampa -  per poter dare migliori risposte alla cittadinanza, non avere carichi di lavoro eccessivi per il personale e soprattutto di non disincentivare i cittadini verso le strutture pubbliche; è necessario, ad esempio, riaprire il centro prelievi presso la palazzina Q nella sede di via A. Fabi.

Dal 2 maggio è stata tolta, inoltre, la possibilità di prenotare gli esami presso i centri prelievi della Asl creando notevole disagio soprattutto ai cittadini con fragilità, che con la prenotazione potevano evitare di fare ore di fila per l’effettuazione degli esami.

Chiediamo, quindi, di valutare la possibilità, oltre che di un potenziamento, anche di attivare una doppia modalità di accesso al centro prelievi (con prenotazione e non) per ogni Distretto e/o Ospedale provinciale.La riduzione dei tempi di accertamento degli esami permetterebbe anche una risposta più tempestiva in caso di riscontro di eventuali patologie.

Dobbiamo investire nella sanità pubblica e potenziare i servizi ai cittadini iniziando da quelli che possono essere risolti con una migliore organizzazione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro Prelievi, i sindacati ne chiedono il potenziamento
FrosinoneToday è in caricamento